Il volontariato, testimonianze dall’Africa e dal Giappone

Martedì 11 settembre in occasione del 65° anniversario Avis una serata a Villa Truffini con Giuliano Delpero, Antonio Barone e la soprano giapponese Hiroko Morita

Avarie

In occasione delle iniziative per il suo 65° anniversario di fondazione, la sezione Avis di Tradate organizza un incontro  sul tema del volontariato come scelta di laici che con professionalità e capacità testimoniano il valore di attività gratuite e di un servizio all’uomo per la sua promozione personale e sociale.

L’appuntamento è per martedì 11 settembre alle 20.30 a Villa Truffini.

“Esperienze e testimonianze giapponesi e africane”, questo il titolo della serata, vedrà come protagonisti Giuliano Delpero di Mopp, la Missione Operaia Santi Pietro e Paolo, presente in più luoghi nel mondo, missionario laico da 37 anni in Giappone, e con Antonio Barone, già prevosto di Tradate e amministratore nella Diocesi di Milano, animatore del Ceo, Centro orientamento Educativo, ente attivo anche in terra africana nel campo educativo, sanitario, tecnico.

«Le loro testimonianze – spiegano gli organizzatori della serata – contribuiranno a comunicarci una maggiore e reale conoscenza di realtà ed iniziative presenti nei territori e spesso ignorate in Italia. Iniziative nei settori della formazione, del lavoro, della sanità che possono essere individuate come possibili soluzioni ai problemi in cui si dibattono oggi il nostro Paese e l’Europa.»

In tema con l’esperienza giapponese, la serata vedrà la partecipazione straordinaria della soprano Hiroko Morita, che svolge attualmente attività artistica nei maggiori teatri del mondo. Si esibirà con abiti tradizionali giapponesi, cantando brani tratti da famose composizioni operistiche, accompagnata al pianoforte dal maestro Maurizio Alberani.

La serata è a ingresso libero.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore