Troppo degrado a Saronno per “gestire” le nuove panchine

L'appello è arrivato nelle ultime ore al palazzo comunale di piazza Repubblica firmato da moltissimi commercianti della via centrale di Saronno

Avarie

“Troppo degrado, troppe persone che bivaccano in centro: riducete o spostate le panchine appena messe in corso Italia”.

E’ l’appello arrivato nelle ultime ore al palazzo comunale di piazza Repubblica firmato da moltissimi commercianti della via centrale di Saronno. La missiva è indirizzata al sindaco Alessandro Fagioli che ha anche la delega alla sicurezza.

Negli ultimi giorni sono tornate in corso Italia, ma anche nella vicina piazza Volontari del sangue, le panchine rimesse a nuovo con interventi di manutenzione ad hoc e sono state aggiunti degli arredi nuovi. Il risultato è stato un nuovo episodio della guerra delle panchine. Da una parte ci sono gli anziani e le mamme che vogliono spazi dove sostare a riposare durante una passeggiata e socializzare e dall’altra i commercianti che lamentano come le panchine finiscano per trasformarsi per punti di ritrovo di senza dimora che bivaccano e dormono.

Del resto le richieste dei commercianti sono molto semplici: un maggior controllo contro chi bivacca in centro ma soprattutto lo studio della collocazione delle panchine in modo da non penalizzare ne le attività commerciali ne gli anziani a caccia di uno spazio dove riposare e socializzare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.