La Lega besnatese: “Lavoriamo per il centrodestra unito”

Marco Bonalli confermato alla guida della sezione locale. Si guarda già al 2019, anche in polemica con l'amministrazione: "C'è chi non tralascia di farsi pubblicità e apparire ovunque con foto e selfie"

Besnate generiche

Giovedì 25 ottobre sostenitori e militanti della sezione Lega Nord di Besnate si sono riuniti per festeggiare i 24 anni di apertura della sezione e per rinnovare il Segretario cittadino. All’unanimità è stato riconfermato il segretario uscente Marco Bonalli che attualmente ricopre la carica di consigliere comunale.

Bonalli, nel ringraziare tutti sia per la fiducia accordatagli che per la partecipazione attiva ai ga zebo, alla raccolta firme e altro ancora, ha fatto presente che a Besnate si è già in campagna elettorale in quanto “c’è chi non tralascia alcuna occasione per farsi pubblicità ed apparire ovunque con foto e selfie, perché per alcuni è molto più importante esserci sempre e comunque piuttosto che lavorare mestamente per il decoro del paese ed il benessere dei cittadini sfruttando al meglio le risorse che Regione Lombardia ( governata dalla Lega Nord) ha messo a disposizione”.

Successivamente Bonalli ha rassicurato che «si sta lavorando in maniera costruttiva con le altre forze politiche di centro destra, per arrivare uniti alle prossime elezioni» (nelle ultime due consultazioni elettorali, infatti, il centrodestra si era presentato su più liste). Alla serata ha partecipato anche il segretario di circoscrizione Mario Cervini il quale ha avuto parole di stima per Bonalli, e per tutta la sezione, per il lavoro svolto in questi anni: è certo che la Lega, nella persona del suo rappresentante Marco Bonalli, possa e debba essere il polo trainante ed il punto di unione per le forze politiche di centro destra in vista della ormai imminente campagna elettorale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore