Il Comune di Rescaldina in finale per il premio Comuni Virtuosi 2018

bicibox rescaldina

Il 6 novembre è stato comunicato al Comune di Rescaldina di essere finalista per il Premio nazionale dei Comuni Virtuosi, promosso dall’Associazione Comuni Virtuosi, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Anci, Ispra, Agenda 21 Italia e Borghi Autentici d’Italia.

Al premio concorrono tutti gli enti locali che hanno avviato politiche di sensibilizzazione e di sostegno alle “buone pratiche locali” con particolare riferimento alle seguenti categorie: gestione del territorio (opzione cementificazione zero, recupero aree dismesse, progettazione partecipata, bioedilizia, ecc.); impronta ecologica della “macchina comunale” (efficienza energetica, acquisti verdi, mense biologiche, ecc.); rifiuti (raccolta differenziata porta a porta spinta, progetti per la riduzione dei rifiuti e riuso); mobilità sostenibile (car-sharing, car-pooling, traporto pubblico integrato, piedibus, biocombustibili, ecc.); nuovi stili di vita (progetti per stimolare nella cittadinanza scelte quotidiane sobrie e sostenibili, quali: filiera corta, diffusione del commercio equo e solidale, autoproduzione, finanza etica, ecc.).

La commissione giudicatrice del premio è composta da: Alessandra Bonoli (Università di Bologna), Massimo Buccilli (A.D. Velux Italia), Leyla Ciagà (Assessore Comune di Bergamo), Alessio Maurizi (Radio 24), Stefano Ciafani (Presidente Legambiente), Maria Rita Crisci (Sindaco Comune di Montelepre), Tiziana Benassi (Assessore Comune di Parma), Paolo Pileri (Politecnico di Milano), Michele Munafò (Ispra) ed Eliana Bruschera (Novamont).

(nella foto: il bicibox per aumentare l’uso integrato di treno e bici)

La cerimonia di premiazione avverrà nel corso di un incontro pubblico che si terrà a Trento presso il “Muse” sabato 15 dicembre, qui trovate i progetti.

«Per noi è una grandissima soddisfazione essere anche solamente tra i finalisiti per questo premio» dice il sindaco Michele Cattaneo. «Il nostro progetto riassume le azioni più importanti lagate alla gestione del territorio e le scelte amministrative più rappresentative in tema di tutela dell’ambiente e rigenerazione degli spazi urbani. Tutte le scelte sono avvenute a seguito di percorsi partecipativi che hanno coinvolto bambini, scuole, associazioni e semplici cittadini che hanno contribuito a proporre idee e progetti per la Rescaldina del presente e del futuro. A prescindere dal risultato finale, per noi è il riconoscimento della bontà e del valore del programma amministrativo di Vivere Rescaldina a tutela del territorio, che con questo progetto viene valutato da un ente terzo riconosciuto per la propria azione di valorizzazione delle buone politiche virtuose degli enti locali. Se siamo arrivati fin qui è merito del gran lavoro di squadra della mia giunta, del gruppo Vivere Rescaldina e di tutti i cittadini che hanno collaborato e contribuito a costruire una “Rescaldina dove è e sarà sempre più bello vivere”».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore