Le WSOP Europe: uno dei principali eventi del 2018

Per il circuito internazionale del poker sportivo è tempo di uno degli appuntamenti imperdibili della stagione: le WSOP Europe, ovvero le World Series versione europea, che già da qualche anno sono diventate uno degli eventi di maggior importanza

vario

Per il circuito internazionale del poker sportivo è tempo di uno degli appuntamenti imperdibili della stagione: le WSOP Europe, ovvero le World Series Of Poker versione europea, che già da qualche anno sono diventate uno degli eventi di maggior importanza nel contesto del gioco del poker europeo. L’edizione 2018 è la numero 15 dato che già nel 2004 la Harrah’s Entertainment acquisendo i diritti del marchio, decise di esportare fuori dagli Stati Uniti d’America questo evento, che per lo Stato del Nevada è un appuntamento fisso già dagli anni settanta.

I principali eventi autunnali per il poker

  • L’attenzione dedicata al poker sportivo in Europa e in Italia è divenuta sempre più rilevante specialmente dall’avvento delle poker room e della versione digitale di questo gioco, che ha favorito oltre alla diffusione mediatica, anche una maggiore conoscenza delle sue varianti spettacolari, delle quali il Texas hold ‘em poker è sicuramente quella che ha ottenuto il successo più evidente.
  • Tra il 2013 e il 2015, le WSOP europee siano diventate un evento principale nel palinsesto del gioco d’azzardo, grazie anche alla formula piuttosto collaudata dei braccialetti, che vengono assegnati a tutti quei giocatori che ottengono la vittoria del main event di ogni singola edizione. L’anno scorso a vincere fu Marti Roca che si aggiudicò la mano finale contro l’italiano Gianluca Speranza, partita che vale alla Roca un premio di 1.115 2017 euro di vincita.

L’edizione del 2018 delle WSOP Europe: novità e caratteristiche

Quest’anno invece per l’evento #10 delle WSOP Europe, il premio ammonta a 5 milioni di euro, visto che si tratta di un’edizione speciale che comprende un buying di ben 10.350 euro, necessario per accedere a questo evento e per concorrere al tavolo più ambito a carattere internazionale che conclude una stagione ricca di eventi di e appuntamenti che gli appassionati di poker non possono certo perdere.

  • Come già avvenuto durante gli anni passati, alcune poker room hanno fatto da sponsor a questo appuntamento, segno che il distacco tra live e digitale appare sempre più labile, nel contesto del gioco del poker e di quel tipo di circuito che attinge dalle sale da gioco dei casinò.
  • Ancora una volta troviamo alcuni volti noti del panorama del poker europeo che più contano, dove spiccano anche gli italiani Ivan Gabrieli, Salvatore Camarda, Dario Sammartino e un nome che nessun appassionato di poker e di Word Series può dimenticare come appunto Gianluca Speranza.
  • Per chi non conoscesse bene le regole di tornei di questo tipo, spieghiamo come funziona questo format, almeno nei termini dei main event, che sono funzionali circa l’assegnazione dei famosi braccialetti, caratteristica peculiare che contraddistingue le Word Series da tutti gli altri eventi con vincite di soldi reali. In questo caso effettuando l’iscrizione al torneo, ogni giocatore dispone di un cachet che dovrà giocare e quindi spendere, al fine di aumentare la posta in gioco.

Le principali differenze tra un torneo di poker e una singola partita

  • La differenza rispetto a una partita convenzionale di poker sta proprio in questo aspetto: a parte i soldi dell’iscrizione per accedere alla World Series, il giocatore non potrà perdere altro denaro.
  • Da questo momento in poi tutto sarà votato verso la sfida finale, dove potrà ottenere un piazzamento vincente, abbandonando il tavolo da gioco con una vincita, oppure perdere il gettone di iscrizione.
  • Questo vuol dire quindi che a fronte di 10.000 euro, il vincitore si aggiudicherà la vincita di oltre un milione di euro, oltre al prestigio del titolo di campione delle WSOP Europe.
  • Si tratta di un sistema che viene adottato per dare un quadro maggiormente esaustivo di ciò che ruota attorno al main event e a tutte le gare attigue a questo circuito.

Conclusioni

Naturalmente come abbiamo già visto in altre edizioni, non è sempre un gioco da ragazzi trovare un sponsor e iscriversi a tornei di questa importanza. Non è un problema per giocatori che fanno già parte delle principali scuderie che vanno ad affrontarsi, mentre può costituire una barriera e un limite per un appassionato di poker sportivo che decide di iscriversi da indipendente. Il momento della late registration costituisce di fatto un’occasione unica per tutti gli appassionati di poker, che nel corso degli anni spesso provenivano direttamente dalle poker room, passando quindi direttamente al gioco live anche senza avere molta esperienza. E’ capitato in più di un’occasione che durante un torneo di questo tipo il giocatore divenisse un’autentica star, aggiudicandosi la vittoria di un braccialetto, passando dall’anonimato alla celebrità e bruciando tutte le tappe intermedie.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore