Come mantenere la continuità aziendale, un convegno a Ville Ponti

L'argomento in un convegno in programma domani, martedì 27 novembre, alle Ville Ponti

Generico 2018

Il Passaggio Generazionale nelle PMI tra Delega e Trasmissione del Patrimonio Famigliare è l’argomento di un convegno che si svolge domani, martedì 27 novembre, alle Ville Ponti.

Durante l’evento, che prende il via alle 11 ed è patrocinato da AIME, Flavio Cabrini, general manager di ONE4, Pasquale Marseglia, dottore commercialista e titolare dello Studio Marseglia e Associati, il temporary manager Bruno Chinaglia e Paolo Fantinato, direttore generale del Gruppo Fantinato, discutono di un tema “caldo” per le imprese italiane: come mantenere la continuità aziendale nonostante il susseguirsi delle generazioni.

Un paio di ore di confronto e condivisione durante le quali, affrontando problemi concreti e ascoltando testimonianze reali, si offre ai partecipanti soluzioni di facile applicazione, spunti di dibattito e un light lunch per confrontarsi, conoscersi e capire come applicare correttamente la delega generazionale e la suddivisione del patrimonio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.