Gavirate, sotto l’albero parcheggi gratis fino al nuovo anno

Due vie e una piazza del centro saranno a disco orario per un’ora in accordo coi commercianti. “L’extra gettito dei parcometri destinato a migliorare i passaggi pedonali”

Avarie

Una decisione che renderà felici con un colpo solo negozianti e automobilisti, ma in seconda battuta anche i pedoni, presto maggiormente protetti nel passeggiare a Gavirate.

Da sei giorni Babbo Natale sotto l’albero ha portato parcheggi gratis in città, a disco orario fino all’ultimo dell’anno nelle tre zone strategiche del centro storico: viale Garibaldi (la piazza del mercato), via XXV Aprile (la prosecuzione della statale che arriva da Varese) e piazza Carducci (luogo da tutti conosciuto come “il parcheggio dell’Unes”).

In queste tre fra vie e piazze si può parcheggiare senza spendere un euro per soste brevi, di un’ora con disco orario.
Questa decisione, contemplata da una delibera comunale, è stata possibile grazie al raggiungimento del budget minimo previsto dall’amministrazione dopo la rivoluzione dei parcheggi in città. «E non solo abbiamo raggiunto il budget in anticipo, ma esiste anche un extra gettito di quasi 25 mila euro», spiega il vice sindaco Massimo Parola.

Vuol dire che questa misura – dei parcheggi gratis – non influirà sulle casse del Comune, sottraendo cioè entrate dai mancati pagamenti dei posteggi, che da blu sono diventati bianchi per un mese.

Anzi, l’idea dell’amministrazione sembra essere quella del “rilancio” di alcuni tratti pedonali, ora da sottoporre a revisione.
«Non entro nel dettaglio, ma l’extra gettito dovuto dagli introiti dei parcheggi a pagamento vorremmo destinarlo a rendere più sicuri alcuni attraversamenti pedonali».

Quali? L’amministrazione sta lavorando per definire nel dettaglio i punti, anche se probabilmente si tratterà di alcune zone lungo il viale Ticino.

di
Pubblicato il 06 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore