La Pro Patria vuole diventare “ammazzagrandi”

Domenica 23 dicembre (ore 14.30) i tigrotti affronteranno la complicata trasferta di Pisa

Pro Patria - Gozzano 1-1

Un’altra trasferta difficile per la Pro Patria, ma un’altra occasione per prendersi i galloni di “ammazzagrandi”. I tigrotti domenica 23 dicembre (ore 14.30) scenderanno in campo alla storica “Arena Garibaldi” per affrontare il Pisa.

Dopo i colpi esterni di Novara e Chiavari, i tigrotti proveranno a sgambettare un’altra big del campionato; i nerazzurri sono una formazione costruita per puntare alla promozione in Serie B o quanto meno per lottare fino all’ultimo per puntare al salto di categoria.

Per la Pro Patria, in serie positiva da cinque giornate, mancherà il solo Riccardo Colombo, infortunato. Mister Ivan Javorcic confermerà ancora il suo collaudato 3-5-2, ma è possibile che rispetto al pareggio senza reti contro l’Alessandria, ci sia qualche variazione. Tornerà dalla squalifica il difensore Lombardoni, per il resto i soliti ballottaggio tra centrocampo e attacco. Formazione ufficiale che si saprà solo nell’immediato prepartita.

Il Pisa di mister Luca d’Angelo è attualmente quarto in classifica a quota 28 punti, a cinque lunghezze dalla capolista Piacenza. I nerazzurri toscani arrivano da tre vittorie di fila. Lo schema utilizzato nelle ultime uscite è un 3-4-2-1 con una forza d’attacco da far paura in Serie C: Moscardelli e Di Quinzio alle spalle di Marconi; quest’ultimo è l’uomo più in forma, con tre gol nelle ultime tre gare giocate, tutte vinte.

La diretta di VareseNews è già attiva (GUARDA QUI). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #DirettaVn e #PisaProPatria sui social.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 22 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore