Alla Manfredini la mostra “La Primavera di Praga 1968-‘69”

La mostra resterà aperta fino al 22 febbraio ai Licei Manfredini di Via Merano 5

Tempo libero generica

Si è tenuta presso gli spazi degli Stabilimenti Conciaria 1911 Arte e Caffè dei Licei Manfredini di Varese l’anteprima della mostra “La Primavera di Praga 1968-‘69”, prodotta dalla galleria Expowall di Milano in collaborazione con la galleria Leica di Praga e patrocinata dal Centro Ceco di Milano, in cui sono intervenute Pamela Campaner, cofondatrice della galleria d’arte Expowall e curatrice della mostra per l’Italia, e Donatella Sasso, lavora presso l’Istituto Salvemini di Torino e giornalista e già curatrice della mostra Solidarnosc della Fondazione Feltrinelli.

Questo importante evento apre la serie di iniziative culturali e artistiche volute dalla Fondazione Sant’Agostino in collaborazione con i Licei Manfredini per aprirsi alla città di Varese e diventare luogo d’incontro tra arte/cultura ed educazione. Portare l’arte e la cultura negli spazi Stabilimenti Conciaria 1911 vuole essere un’occasione educativa e formativa per gli studenti dei Licei Manfredini.

La mostra propone una selezione di 10 fotografie stampate dai rullini originali tra quelle già esposte a Palazzo Reale a Milano lo scorso anno nella versione completa di 45 fotografie. Il  rinvenimento di tali rullini non fu facile, infatti furono nascosto e considerate “perse” per molto tempo dal momento che avrebbero potuto diventare prova per accusare della partecipazione alle manifestazioni di protesta. Solo una lunga ricerca tra i protagonisti di quegli anni ha potuto farle ritrovare.

Le immagini esposte raccontano due momenti essenziali della Primavera di Praga: l’invasione sovietica dell’agosto 1968 e l’immolazione di Jan Palach, diventato simbolo e vessillo dello sconcerto di un popolo già fervente di novità e di apertura. Per poter continuare a dialogare intorno alle tematiche emerse, la Fondazione propone un incontro di approfondimento martedì 29 gennaio alle ore 21.00 presso l’Aula Magna delle Scuole Manfredini in cui interverranno:

– Ruz’ena Ruz’ickova, interprete ed insegnante di religione, testimone diretta presente a Praga nell’agosto 1968,
– Walter Ottolenghi, testimone diretto presente a Praga nell’agosto 1968,
– Adriano Dell’Asta, Docente di Letteratura russa all’Università Cattolica,
– Luigi Geninazzi, Giornalista inviato di Avvenire nei Paesi oltrecortina.
– Moderatore: Costante Portatadino, già membro della Commissione esteri della Camera.

LA PRIMAVERA DI PRAGA 1968-‘69
25 gennaio – 22 febbraio 2019
Stabilimenti Conciaria Arte e Caffè presso Licei Manfredini, via Merano 5, Varese
La mostra resterà aperta al pubblico fino al 22 febbraio 2019 nei seguenti orari:
Lunedì e venerdì: 7.30 – 17.00
Martedì, mercoledì e giovedì: 7.30 – 16.00
Sabato: 15.30 – 19.30
È possibile prenotare una visita guidata in qualunque momento mandando una mail a comunicazione@scuolamanfredini.it. Per maggiori informazioni:
comunicazione@scuolamanfredini.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore