Freccette, i Panda Killer a Bolzano arrivano secondi

Al torneo di Bolzano erano iscritte quasi 200 squadre, 187 in tutto. La formazione varesina ha piano piano macinato risultati nella specialità “501 master out”

Freccette Panda Killer Luino

Una gara super combattuta, terminata con il secondo posto nazionale in serie B e la promozione in serie A.

Galleria fotografica

Freccette Panda Killer Luino 4 di 5

Parliamo del torneo di freccette svolto a Bolzano dall’11 al 13 gennaio al quale ha partecipato il team luinese dei Panda Killer.

La squadra, formata da capitan Mileto Marcozzi, Andrea Fornasiero, Ermes Galbasini, Omar Gatta, Fabio Bolchini, Jonathan Albertoli (direttore sportivo), Roberto Petetta e Stephen Richardson, fa parte della federazione Fidart Varese. Al torneo di Bolzano erano iscritte quasi 200 squadre, 187 in tutto, un numero decisamente elevato. La formazione varesina ha piano piano macinato risultati nella specialità “501 master out”, raggiungendo gli ottavi grazie ad un 20 triplo di Ermes Galbasini e arrivando alla finalissima grazie ad un colpo da maestro di Omar Gatta: «È stata una gara durissima, combattuta ed emozionante – spiega Ermes Galbasini, casciaghese di origine, ma calcinatese di adozione -. Io ringrazio i miei compagni e il mio fisioterapista Matteo Pavarin che mi ha rimesso in sesto il braccio e mi ha permesso di giocare. In finale c’è stato poco da fare, anche se abbiamo dato del filo da torcere a gente che è nel giro della nazionale italiana. Sono stati tre giorni pieni, con amici d Varese e provincia che ci hanno seguito dalle qualificazioni: una cosa molto bella!».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Freccette Panda Killer Luino 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore