Scuola di politica e un libro sul sovranismo a Comunità Giovanile

Tornano gli incontri con politici, giornalisti e intellettuali nella sede di vicolo Carpi. Il 7 febbraio verrà presentato il libro di De Bernardi e Sofo sull'Europa sovranista

comunità giovanile busto arsizio

Torna, dopo 7 anni, la Scuola di comunità e politica targata Comunità Giovanile. L’inizio del ciclo di incontri è fissato per il prossimo 21 febbraio per finire il 2 maggio, e vedrà lo spazio di vicolo Carpi impegnato nella discussione su differenti tematiche moderate da esperti del settore: dall’avvocato Benedetto Tusa, che discuterà il trait d’union tra comunità e società, al direttore di Rete55 Matteo Inzaghi che si presenta con una riflessione sulla politica contemporanea, fino ad arrivare ad uomini delle istituzioni quali Gigi Farioli (Assessore del Comune di Busto Arsizio) e Leslie Mulas (sindaco di Besnate) che saranno incaricati di portare alla luce la propria esperienza personale per quanto riguarda il contatto con le persone nel quadro della governance locale. È inoltre previsto un concorso finale, con in palio una borsa di studio per una due giorni all’università d’Estate di San Marino, organizzata da Paneuropa.

Il 7 febbraio (ORE 21), inoltre, verrà presentato in Comunità Giovanile il libro intitolato “Sovranismo – un’occasione per l’Europa” scritto da Lorenzo De Bernardi, presidente di Comunità Giovanile, e da Vincenzo Sofo (esponente della Lega e noto per essere il fidanzato di Marion Le Pen, nipote di Marine).

Il libro elenca ed approfondisce i principi di un’Europa sovranista a partire dall’Italia: le alleanze internazionali, la famiglia, il rapporto interlocutorio e fattivo col mondo musulmano, l’implementazione di un’economia comunitaria, il superamento delle ideologie. Modera Luca Folegani.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore