Brescia non fa sconti a un Banco Bpm “troppo molle”

Il giudizio negativo è dell'allenatore della Sport Management, Baldineti, dopo l'8-3 a favore dei bresciani nel big match della 17a giornata di A1 maschile. Nel prossimo turno a Busto arriva la Pro Recco

pallanuoto

Non riesce l’assalto del Banco Bpm nel primo confronto contro le due “padrone” della Serie A1 di pallanuoto: i bustocchi di Gu Baldineti perdono infatti con un netto 8-3 a Brescia e scivolano a -6 dalla vetta della classifica in attesa di affrontare – questa volta in casa – l’altra corazzata, la Pro Recco.

Alla piscina “Mompiano” il big match dura poco: i padroni di casa si portano presto in vantaggio indirizzando così in maniera pesante l’andamento della partita. Prima è Nora ad andare a segno, poi il grande ex Figlioli (2-0 alla pausa dell’8′) e ancora, nel secondo quarto, Guerrato con l’uomo in più. La Sport Management si accende grazie a Drasovic, che sfrutta al meglio la superiorità, però Presciutti ristabilisce presto il +3 per quel 4-1 con cui si chiude la prima metà di partita.

Dopo il cambio vasca il Banco Bpm prova il forcing e accorcia grazie alle prodezze di Luongo (rigore) e Valentino: sul 4-3 Busto guadagna anche per due volte la superiorità numerica ma la difesa del Brescia fa buona guardia e respinge i tentativi di pareggio (bravo Del Lungo). Poi la squadra di Bovo torna ad accelerare: il quarto periodo è tutto di marca bresciana con un parziale di 4-0 (Vukcevic, Figlioli, Rizzo e Presciutti) che non lascia scampo alla Sport Management.

«Da parte nostra è stata una partita molto molle – spiega Baldineti – Tutto sommato per tre tempi siamo andati bene subendo pochi gol, ma abbiamo sbagliato tante occasioni a uomo in più e così è difficile vincere. Una gara che ci deve far riflettere molto perché abbiamo molto da migliorare. Continuiamo a cadere in un inutile nervosismo contro gli arbitri che poi non porta a niente: non dobbiamo cadere in questo tranello e lo ripeto da tanto tempo. Peccato, perché se avessimo avuto un po’ più di forza avremmo potuto fare una partita diversa, ma giocando così contro i tiratori di Brescia diventa tutto più difficile».

In una settimana che non prevede turno di Champions, i Mastini di Baldineti dovranno lavorare comunque al 100% visto che il prossimo impegno è di nuovo di quelli tremendi: sabato 16 alle “Manara” arriverà la Pro Recco che in questo turno ha segnato 17 reti al malcapitato Catania.

Classifica (dopo 17 turni): Brescia, Pro Recco 48; BUSTO A. 42; Posillipo 32; Ortigia Sr 26; Lazio 25; Genova Quinto, Florentia 24; Roma 18; Napoli 16; Trieste 15; Savona 14; Catania, Bogliasco 10.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore