Far west nei luna park, 1100 giostre sotto sequestro in tutta Italia

Dopo il caso di un incidente al luna park di Legnano, in cui rimase ferita una giovane, è partita un'indagine della Procura di Vercelli che ha fatto emergere un sistema di finti controlli sulle strutture

luna park legnano

La vicenda delle 1100 giostre sequestrate in tutta Italia dalla Procura di Vercelli parte da Legnano e dalla Procura di Busto Arsizio. Nel novembre 2017, infatti, una ragazza rimase ferita a causa di un guasto ad una delle giostre del Luna Park legnanese. Le indagini conseguenti, da parte della Procura di Busto Arsizio, hanno aperto un filone che portava dritto in Piemonte, nel comune di Borgo d’Ale, dove la giostra in questione era stata registrata.

Ieri la Procura di Vercelli ha chiuso il cerchio e ha disposto il sequestro di un numero incredibile di attrazioni che girano per l’Italia perchè i codici identificativi rilasciati da un funzionario pubblico di Borgo D’Ale venivano rilasciati senza alcun controllo sull’effettiva sicurezza degli impianti, dietro il pagamento di tangenti.

Oltre alle attrazioni finite sotto sigillo degli inquirenti ci sono anche 7 persone colpite da ordinanza di custodia cautelare e 36 indagate. Il comandante della Polizia Locale del comune di Borgo d’Ale avrebbe messo in piedi anche un tariffario che andava dai 150 euro per le giostre più piccole ai 300 per quelle più grandi. Molti giostrai facevano riferimento su questo sistema che poi, una volta scoperto quanto avveniva nel piccolo comune di 2400 anime in provincia di Vercelli, aveva trovato casa a La Cassa, altro comune piemontese ma in provincia di Torino.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.