Masciago Primo, l’amore e la natura

Da lunedì 18 marzo si potrà votare la finalissima del concorso dedicato al piccolo borgo più bello della provincia di Varese. In attesa del voto vi presentiamo i cinque finalisti

I piccoli borghi finalisti "raccontati" dai fotografi

Arcumeggia, Cerro di Laveno, Tornavento, Masciago Primo e Castello Cabiaglio: sono i cinque piccoli borghi finalisti del nostro concorso. In attesa della finalissima (il voto che porterà alla scelta del vincitore si aprirà lunedì 18 marzo) vi presentiamo brevemente le caratteristiche e le bellezze di ognuno di loro.

Galleria fotografica

Masciago Primo 4 di 17

—–

«Mi chiese: voglio vivere in campagna». Io le risposi: «Conosco il posto giusto». Un dialogo confidenziale ma non per questo esclusivo, e di certo replicabile – perché replicato – avvenuto a Masciago Primo.

Diverse le persone che hanno fatto questa scelta ascoltando le parole di chi è ben addentro ai fatti di questo Comune microscopico raggiunto dalla strada provinciale 11: quattro vie, una manciata di case su un declivio assolato e silenzioso dove tutti si conoscono.

La grande famiglia di Masciago attira: il sindaco parla di incremento delle nascite, di un cuore sociale molto vivo dove capita di vedere un amministratore comunale alle prese con qualche lavoretto di pulizia di boschi e rogge, fianco a fianco coi volontari.

È un piccolo borgo di origini remote – sorto intorno ad una torre poi divenuta castello e alla sua antica chiesa parrocchiale dedicata a Sant’Agnese – che piace e raccoglie consensi.

Chissà se nella corsa a suon di voti si doppierà il senso della toponimia – “primo“ – : così venne battezzato l’8 febbraio 1893 quando un regio decreto con firma Vittorio Emanuele II partorì il nome. Da allora Masciago è il “Primo” dei tanti sparsi per la penisola.


Info sul concorso: turismo@varesenews.it

Piccoli borghi in finale, inviateci le vostre foto più belle

di
Pubblicato il 13 marzo 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Masciago Primo 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore