Quantcast

“Servizi sociali? La Lega a Samarate è sempre meno attenta”

Il Pd parla di "atteggiamento inaccettabili e irrispettosi" per la mancata partecipazione alle commissioni

municipio samarate comune

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Pd di Samarate sul tema dei servizi sociali

Servizi sociali? La Lega a Samarate è sempre meno attenta
Era convocata per mercoledì 27 marzo 2019alle ore 21, nell’atrio del Palazzo Comunale, la Commissione Famiglia, Assistenza Sociale.

All’ordine del giorno la nomina di 2 membri della Commissione per l’assegnazione di alloggi ERP in deroga e alloggi di pronta accoglienza, oltre al regolamento degli orti urbani e un aggiornamento sul progetto “AND, azzardo e nuove dipendenze”; tutti temi a cui l’attuale amministrazione sostiene da sempre di essere particolarmente attenta.
Ma questa attenzione non si dimostra poi nei fatti ; ieri sera, come già accaduto più volte negli ultimi 4 anni a trazione leghista, alle ore 21:30 non era chiaro se si fosse raggiunto il numero legale a causa dell’assenza dei commissari di maggioranza, Lega Nord e Forza Italia.

In questi 4 anni, i Commissari del Partito Democratico hanno presenziato alle Commissioni e sono stati spesso tolleranti nei confronti dei ritardi di molti Commissari di maggioranza ed anche di fronte a Commissioni svolte comunque senza aver raggiunto il numero legale, hanno evitato di chiedere l’annullamento della seduta, nel rispetto dei dipendenti comunali che devono presenziare in orario serale.
Questi atteggiamenti sono però inaccettabili e irrispettosi nei confronti di chi si dedica gratuitamente e con massimo impegno alla vita politica della nostra città preparando domande e leggendo tutta la documentazione fornita in queste occasioni, oltre che irrispettosi del lavoro dei dipendenti comunali.

Ieri sera il Commissario del Partito Democratico, alle ore 21:33, quindi ben oltre il quarto d’ora accademico, ha chiesto di annullare la Commissione, come previsto da Regolamento, in quanto il numero legale a detta del presidente della commissione stessa sembrava non fosse stato raggiunto.
Il dubbio in merito al numero legale nasce dalla poca chiarezza relativamente al trattamento del Gruppo Misto , poiché ne il presidente della Commissione, ne l’Assessore sapevano con certezza quanti voti rappresentasse il Commissario rappresentante del suddetto gruppo consiliare. Resta, a nostro parere, inaccettabile che i Commissari di Maggioranza non fossero presenti .
Ci chiediamo se l’interesse alle tematiche sociali, tanto decantato dalla maggioranza non sia soltanto un modo per farsi Campagna Elettorale con articoli sui giornali e foto sui Social Network.
Ricordiamo all’amministrazione che per occuparsi di Politica bisogna innanzi tutto essere presenti ai tavoli istituzionali, prima che sulla stampa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore