Quantcast

Specializzandi nei centri Avis: il consiglio regionale approva

La risoluzione, presentata dal presidente della commissione sanità Monti, è passata all'unanimità

Consiglio regionale lombardia

Gli specializzandi di medicina potranno essere impiegati nei centri Avis per aiutare nella raccolta del sangue.

È stata approvata all’unanimità la Risoluzione “Determinazioni in ordine alle disponibilità di personale medico presso le unità di raccolta sangue ed emoderivati”, proposta da Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia.

«La Risoluzione – prosegue il presidente della Commissione – prevede una serie di richieste importanti, a partire dall’impegnare la Giunta, e in particolar modo l’Assessore al Welfare, ad individuare un modo idoneo per soddisfare la sempre maggiore necessità di medici nelle realtà che operano i prelievi e la raccolta, consentendo l’uso di medici specializzandi presso le unità di raccolta del sangue e di emocomponenti dell’Avis, ricomprendendo queste attività direttamente nel percorso di formazione e quindi riconoscendo i crediti formativi».

«Chiediamo inoltre di promuovere in Conferenza Stato-Regioni presso il Governo nazionale, una revisione delle tariffe di cessione degli emoderivati e delle quote di rimborso per le attività svolte dall’Avis – sottolinea Monti – la promozione, la tutela e la difesa dell’attività di raccolta del sangue, svolta in misura preponderante in Lombardia proprio da Avis, rappresenta una battaglia portata avanti dalla Lega e dallo stesso Matteo Salvini in moltissime occasioni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore