Ti serve un passaggio? Te lo danno gli anziani

Il nuovo servizio di "accompagnatori sociali" di Lonate Pozzolo sarà gestito dall'associazione anziani: "Un servizio importantissimo, ora cerchiamo qualche autista un po' più giovane"

anziani guida

La macchina è già nel suo parcheggio, i 24 autisti sono pronti e anche il numero da chiamare è definito. Tutto è pronto per il nuovo servizio di “accompagnatori sociali” che dal 25 marzo inizierà ad aiutare i cittadini più bisognosi di Lonate Pozzolo a spostarsi. Ma cos’ha di speciale questo progetto? È che sarà gestito interamente dall’associazione anziani della città.

Comune e associazione hanno infatti firmato un accordo che rilancerà il servizio che in città si era interrotto qualche tempo fa. «Eravamo convinti che un qualcosa di così importante dovesse proseguire e quindi abbiamo deciso di farlo in prima persona mettendo a disposizione tutti i nostri soci -racconta il presidente dell’associazione, Giovanni Desperati-: In una settimana abbiamo trovato l’auto e ci siamo organizzati per gestire il progetto che può già contare su 24 autisti». Così adesso chi dovesse aver bisogno di un passaggio per arrivare fino ad un ospedale, un centro di riabilitazione o altro sa che a sua disposizione «ci siamo noi, gratuitamente».

Tutti gli anziani che prenderanno parte al progetto lo faranno in maniera volontaria e decideranno i passeggeri, in base alle proprie disponibilità economiche, se donare un contributo per coprire le spese del viaggio che -diversamente- saranno a carico dell’associazione. «Come amministrazione non possiamo che essere felici per rimettere a disposizione dei nostri cittadini un servizio che si era interrotto -spiega il sindaco Nadia Rosa- e che speriamo possa allargarsi sempre più». I servizi sociali del comune sono già al lavoro per segnalare ai cittadini potenzialmente interessati dal progetto della novità ma anche per allargare il nucleo di volontari. «Far guidare una macchina ad un ottantenne non è il massimo -scherza Desperati- quindi se qualche giovane pensionato vorrà unirsi a noi sarà il benvenuto».

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 19 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore