Uboldo avvolta nel silenzio per l’ultimo saluto a Federica

Amici, parenti e tanti uboldesi si sono stretti sabato pomeriggio intorno alla famiglia di Federica Bombana la 24enne morte martedì all'ospedale di Saronno dove era stata ricoverata per meningite solo il giorno prima

Uboldo avvolta nel silenzio per l\'ultimo saluto a Federica

Amici, parenti e tanti uboldesi si sono stretti sabato pomeriggio intorno alla famiglia di Federica Bombana la 24enne morte martedì all’ospedale di Saronno dove era stata ricoverata per meningite solo il giorno prima. L’improvvisa scomparsa della ragazza, che aveva avuto un malore mentre si trovava in un’azienda milanese dove stava facendo uno stage, ha lasciato senza parole l’intera comunità uboldese tanto che sabato pomeriggio regnava un silenzio irreale in tutto il centro. Alle 15,30 don Armando Colombo ha iniziato la funzione in una chiesa gremita.

Il religioso ha descritto la “dolorosa morte di Federica” come “un grido alla vita”. “Quella vita che lei si stava costruendo con impegno nello studio e con la dedizione con cui stava portando avanti lo stage che aveva trovato da sola e che le piaceva tanto”. “La sua morte – ha concluso il religioso – è anche un messaggio per tutta la nostra società che spesso disprezza la vita, ci gioca o la spreca”.

Toccante il ricordo dei cugini che, al termine della messa dall’altare, hanno descritto Federica come “un raggio di sole” e quelli degli amici, letti da tre ragazze commosse, che hanno preso l’impegno “a stare vicini a mamma Rosanna e a papà Michele come siamo sicuri che tu vorresti che facessimo”.
Sul sagrato un lungo applauso e un lancio di palloncini bianchi e rossi a forma di cuore mentre risuonavano le canzoni preferite di Federica.

di
Pubblicato il 25 marzo 2019
Leggi i commenti

Foto

Uboldo avvolta nel silenzio per l’ultimo saluto a Federica 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore