Striscione sul Municipio, già riconosciuti i trasgressori

Per il fatto, giudicato grave in quanto azione accomunabile ad altri eventi di introduzione da parte di ignoti nel Palazzo Comunale, il primo cittadino Alessandro Fagioli ha sporto denuncia

Telos, sgombero dei carabinieri (inserita in galleria)

Accesso abusivo nel Palazzo Comunale.

E’ questo il reato di cui dovranno rispondere i giovani attivisti del gruppo anarchico TeLos. Da indagini svolte dagli inquirenti, sarebbero stati riconosciuti due noti attivisti i quali, lo scorso 25 aprile, varcavano abusivamente l’accesso alla proprietà comunale riservato agli autorizzati per attaccare uno striscione con scritto “Dal Mediterraneo alle Alpi siete responsabili di morti e sfruttamento”.

Per il fatto, giudicato grave in quanto azione accomunabile ad altri eventi di introduzione da parte di ignoti nel Palazzo Comunale, il primo cittadino Alessandro Fagioli ha sporto denuncia chiedendo la punizione dei responsabili e il provvedimento di Foglio di Via obbligatorio da Saronno.

Lo stesso sindaco ha anche aggiunto: «Ringrazio tutte le Forze dell’Ordine per aver garantito a tutti i cittadini di celebrare in sicurezza la Festa della Liberazione. Grazie inoltre per la celerità dell’intervento sul caso specifico».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 29 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.