Apre al Galmarini l’ambulatorio per l’allattamento al seno

Il nuovo servizio completa la rete di assistenza post partum con un controllo ambulatoriale precoce nella prima settimana dalla dimissione dal Nido e un servizio di assistenza telefonica tra il primo e il terzo mese di vita

ambulatorio allattamento al seno

L’ASST dei Sette laghi è da tempo impegnata nella promozione dell’allattamento al seno. 

Lo dimostra la presenza in ognuno dei tre punti nascita dell’Azienda di un ambulatorio specifico finalizzato alla promozione, all’incoraggiamento e al sostegno dell’allattamento al seno.

Da questo mese, infatti, anche all’Ospedale di Tradate è stato attivato questo servizio prezioso per le neomamme e per i loro bimbi. In particolare, viene offerto un controllo ambulatoriale precoce nella prima settimana dalla dimissione dal Nido che aiuti i genitori a proseguire nel percorso intrapreso con particolare attenzione all’alimentazione al seno. Inoltre, viene programmato un ulteriore controllo telefonico al compimento del 1° e del 3° mese di vita del neonato per rispondere ad eventuali dubbi e sostenere l’andamento dell’allattamento.

“Questa iniziativa riflette la vocazione del nostro punto nascita di seguire la coppia genitori – neonato nel modo più attento possibile agli aspetti fisiologici e naturali dell’ evento nascita – spiega la Dott.ssa Anna Bussolini, Responsabile della Pediatria di Tradate – Nel nostro Nido ci si adopera per favorire questo percorso a partire dal momento del parto e al successivo periodo di bonding, cioè il contatto pelle a pelle tra mamma e neonato nelle ore immediatamente successive al parto, e poi al periodo di rooming in, quando il neonato viene accudito dalla madre in camera durante i 2-3 giorni di degenza dopo la nascita”.

“Sono davvero felice di poter dire che, con l’attivazione dell’ambulatorio per l’allattamento anche a Tradate, garantiamo a tutti i nostri nati, quasi 4mila all’anno, un servizio prezioso, su cui vale davvero la pena investire grande impegno perché grandi sono i benefici che ne derivano, per il bambino e per tutta la famiglia”. Conclude così il prof. Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento della Donna e del Bambino dell’ASST dei Sette Laghi, che, significativamente, è anche Presidente della Commissione nazionale per la promozione dell’allattamento della Società Italiana di Neonatologia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore