Covi in gran forma, dopo Taino un’altra (quasi) vittoria

Al GP Città di Empoli il varesino ha concluso la gara "in parata" con il compagno di squadra Bagioli che ha tagliato per primo il traguardo. Da giovedì a domenica il corridore di Taino sarà alla Ronde d'Isard

alessandro covi andrea bagioli ciclismo team colpack foto rodella

Per gli almanacchi non la si può definire vittoria, ma il piazzamento di Alessandro Covi – probabilmente la maggiore promessa del ciclismo varesino – al Gran Premio Città di Empoli andrebbe annoverato come tale. Il 20enne di Taino ha infatti tagliato il traguardo per secondo alla gara toscana di categoria Under 23, ma è giunto all’arrivo accanto al compagno di squadra Andrea Bagioli per una vera e propria “parata” da parte del Team Colpack (foto Rodella – a sinistra Covi).

La vittoria è stata quindi assegnata al valtellinese, altro nome promettente del pedale azzurro, però i due corridori della squadra bergamasca non hanno disputato la volata chiudendo entrambi a braccia alzate. Covi, tra l’altro, è stato tra gli atleti più attivi della giornata: è entrato nella prima fuga a sei, non si è staccato una volta ripreso, ha rilanciato l’azione in salita a 30 dall’arrivo. A quel punto Alessandro è stato raggiunto da Bagioli e da Luigi Pietrini della Maltinti, ma sugli ultimi strappi l’accoppiata della Colpack ha staccato il “terzo incomodo” fino a giungere al traguardo in solitaria.

Per Covi dunque la primavera procede alla grande; solo la settimana prima il tainese era stato profeta in patria, vincendo per distacco la Coppa dei Laghi organizzata nel suo paese dalla Cycling Sport Promotion. Ora il corridore varesino è atteso da una interessante corsa a tappe in Francia, la Ronde de l’Isard, in cui la Colpack è l’unica formazione italiana invitata. La gara transalpina è suddivisa in quattro frazioni con partenza giovedì 23 e conclusione domenica 26 maggio. All’orizzonte però c’è soprattutto il Giro d’Italia under 23 nel quale lo scorso anno Covi ha concluso all’ottavo posto e primo degli italiani.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore