Inaugurato l’ascensore della scuola media Passerini

Alla cerimonia, con il sindaco Cavallin, l'assessore Cecilia Zaini e i ragazzi della scuola, erano presenti Valentino Statella, il dirigente scolastico Fiorentino e il suo predecessore Soprani

Induno Olona - Inaugurazone dell'ascensore alla scuola media Passerini

E’ stato inaugurato questa mattina il nuovo ascensore alla scuola media Passerini di Induno Olona, progetto che permette finalmente l’accessibilità dell’edificio di via Andreoli a chiunque abbia difficoltà di movimento.

L’ascensore ha fatto la sua prima corsa, con a bordo un passeggero d’eccezione: Valentino Statella, presidente di LifeAbility, associazione che si occupa di favorire l’integrazione e la socializzazione delle persone disabili attraverso lo sport.

«Sono molto soddisfatto di essere riuscito a concretizzare questo obiettivo, uno dei più significativi di questo mandato – ha spiegato il sindaco Marco Cavallin – La scuola media di Induno ha un secolo di vita e mostra sotto molti punti di vista la sua età, compreso il fatto che fino a stamattina era uno stabile con barriere architettoniche invincibili per tanti suoi frequentatori. Fare in modo che tutti abbiano le stesse possibilità di muoversi, agire e fare, dev’essere un obiettivo prioritario della nostra comunità e dunque l’ascensore è un aiuto e un passo in avanti nel cammino, lungo e difficoltoso e ancora in gran parte da percorrere, verso un paese a misura di tutti. Noi però ci crediamo e ci stiamo muovendo in questa direzione».

Con il sindaco questa mattina c’erano tantissimi ragazzi, il dirigente scolastico Walter Fiorentino, la sua vice Anna Macchi, il professor Marcello Soprani, per lunghi anni dirigente a Induno. e l’assessore ai Servizi educativi e alla persona Cecilia Zaini.

«Tutti insieme – continua il sindaco – abbiamo accolto Valentino, che ci sta dando una mano anche nella creazione del nuovo Parco inclusivo presso la Stazione, anch’esso in dirittura d’arrivo. Giudico una grande fortuna averlo incontrato, un paio di anni fa, e aver toccato con mano la sua forza, la sua determinazione, le sue idee per migliorare la comunità».

L’ascensore, insieme alla rampa di accesso ai campi della palestra comunale di via Croci, da poco realizzata, renderà più facile a tutti coloro che ne hanno bisogno – siano essi bambini, genitori o personale della scuola – vivere l’istituto scolastico con facilità e sicurezza: «Per la collettività indunese – conclude Cavallin – è certo un bell’obiettivo raggiunto».

La spesa per questi interventi è stata di 85.000 euro stanziati sul bilancio 2018. Per l’intervento alla scuola media è stato necessario ricevere il via libera della Sovrintendenza ai beni architettonici.

di
Pubblicato il 06 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore