Per la sicurezza e contro il commercio abusivo 60mila euro a tre comuni del Varesotto

I comuni di Sesto Calende, Besozzo e Luino riceveranno 20mila euro ognuno da investire sulla sicurezza lacustre nell'ambito del progetto del ministero dell'Interno "Laghi sicuri"

polizia nautica lago maggiore

I comuni di Sesto Calende, Besozzo e Luino riceveranno 20mila euro ognuno da investire sulla sicurezza lacustre rafforzando i controlli straordinari, assumendo vigili o finanziando campagne informative contro la contraffazione e il commercio abusivo.

Sono queste le indicazioni del progetto “Grandi laghi italiani” per il quale dal ministero dell’Interno sono stati stanziati 500mila euro a 25 comuni interessati tra i 9mila e i 30mila abitanti (capoluoghi esclusi), di cui tre in provincia di Varese. Un progetto che rientra nell’iniziativa più ampia “Spiagge sicure” che riguarda le località marittime.

In una nota del ministero il ministro Salvini spiega che “È un primo passo che conferma l’attenzione per i meravigliosi laghi italiani e per la provincia di Varese, per il prossimo anno contiamo di incrementare i finanziamenti e il numero di comuni coinvolti, così come abbiamo fatto per Spiagge Sicure. L’obiettivo è contrastare il commercio abusivo e l’illegalità in genere, siamo soddisfatti che Spiagge Sicure sia stata così apprezzata da essere invocata anche da altri amministratori”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore