Varese con i remi in barca nell’ultima di campionato

Il Lecco passa 34-0 al "Levi", biancorossi ottavi e salvi. Galante: «La nostra crescita passa da una seconda squadra competitiva». Consegnata la cravatta azzurra in memoria di Gianmario Rossi

L\'ultima stagionale del Rugby Varese

È terminata con una sconfitta – sabato 18 maggio – la stagione del Rugby Varese che al “Levi” di Giubiano ha recuperato la partita della 14a giornata e si è dovuto inchinare nettamente (34-0) al Lecco di coach Sebastian Damiani.
La gara è stata introdotta da una toccante cerimonia: la consegna della cravatta federale a Enrico Rossi in memoria del figlio Gianmario per il suo cap in nazionale Under 19 (foto sotto) circa vent’anni fa. L’importante riconoscimento ritirato dal papà di Gianmario è stato dato a lui del lecchese Giacomo Rigonelli, già compagno di Rossi in azzurro.

Galleria fotografica

L'ultima stagionale del Rugby Varese 4 di 28

La partita è stata giocata su un terreno insidioso a causa della precipitazioni avvenute nei giorni precedenti, ma questo inconveniente non ha intimorito il Lecco che dopo appena 58 secondi si è portato in meta con l’ala Filippo Corbetta. A segno la successiva trasformazione da parte di Daniele Cavallo per l’iniziale 7-0 ospite. La seconda meta e giunta al 9‘ ed è stata siglata dal numero otto Daniele Fumagalli. Nel corso della prima frazione di gioco, i lecchesi sono andati in meta altre tre volte: con il pilone Shalby al 16′ (trasformata da Cavallo), il tallonatore Giorgio Turati al 26′ e ancora con Corbetta a 4′ dalla fine del primo tempo, chiuso dagli uomini di Damiani con un netto 29-0 in loro favore.

L\'ultima stagionale del Rugby Varese

Nel secondo tempo il Varese ha provato a mettere punti sul tabellone, orgogliosamente gli uomini di Pella e Galante hanno sfiorato la marcatura in diverse circostante, ma in meta è andato nuovamente il Lecco che ha colpito al 26′ con il trequarti centro Francesco Mauri. Eloquente il 34-0 finale per la squadra ospite: il Varese in questo campionato non aveva mai chiuso una partita con zero punti a referto, è avvenuto proprio sabato nell’ultimo l’appuntamento. Quarta sconfitta di fila quindi per i biancorossi che purtroppo hanno calato le prestazioni sul finale di stagione (a salvezza raggiunta con largo anticipo, però): lo score finale parla quindi di 14 KO (molti però con il bonus) a fronte di un pareggio, sei vittorie e un successo a tavolino. Da segnalare l’esordio del giovane flanker Alessandro Misiti, entrato nei minuti finali al posto di Andrea Bobbato, il migliore in campo fra i biancorossi.

GALANTE: VORREMMO UNA SECONDA SQUADRA DI LIVELLO

Il commento di Mario Galante, tecnico del Varese, porta con sé anche una interessante notizia per la prossima stagione. «La sconfitta ci sta contro una buona squadra che è venuta a Giubiano per affrontare la partita come ci aspettavamo. Noi purtroppo non l’abbiamo giocata col piglio migliore ma questo finale di stagione non è stato quello che volevamo: ci siamo salvati un mese fa e potevamo concludere il torneo a metà classifica, invece siamo rimasti sull’obiettivo minimo. Ne siamo contenti ma si poteva fare meglio. Per la prossima stagione la speranza è quella di crescere, passando anche dalla creazione di una seconda squadra più competitiva rispetto a quella di quest’anno. L’idea è di comporla con diversi under 18 a cui aggiungere i giocatori senior non utilizzati alla domenica in prima squadra e poi completare il gruppo con alcuni dei ragazzi rifugiati (su cui è stato imperniato il progetto dei “Diavoli Rossi” nelle ultime annate) che rimarranno qui. La volontà è quella di dare minuti a tutti, disputare un campionato più agevole a livello numerico e dare un serbatoio alla Serie B».

Varese-Lecco 0-34 (0-29)

Marcature: 1′ mt Corbetta tr Cavallo (0-7); 9′ mt Fumagalli (0-12); 16’ mt Shalby tr Cavallo (0-19); 26′ mt Turati (0-24); 36′ mt Corbetta (0-29). St: 26′ mt Mauri (0-34).
Varese: Affri, Fulginiti, F. Bianchi, Valcarenghi, Rolandi (R. De Cecilia), Sacchetti (Genua), Tamborini, Bobbato (Misiti), Djoukouehi (L. De Cecilia), Grossi (S. Sessarego), Castiglioni (Ciavarrella), Contardi, Gulisano (c.) Dal Sasso, Maletti (Patruno). All.: Galante.
Arbitro: Daniel Nelu Romascu di Milano (C. Sanchirico, N. Ippolito).
Note. Due giocatori del Lecco sono stati sanzionati con il giallo nel secondo tempo.

Classifica Finale: Centurioni 96, Rovato 89, Monferrato 88, Piacenza 76, Lecco 64, Bergamo 63, Capoterra 52, VARESE 42, Sondrio 35, A&U Milano 31, Novara, Am. Genova 22.

di
Pubblicato il 21 maggio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L'ultima stagionale del Rugby Varese 4 di 28

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore