Giugno Sport, ci siamo. Si parte con Billy Costacurta

La manifestazione all'oratorio di Gavirate si svolgerà dal 21 giugno al 7 luglio, ma l'anteprima sarà il 17 giugno con l'ex difensore del Milan

alessandro billy costacurta

Tutto è pronto per l’edizione 2019 di Giugno Sport all’oratorio di Gavirate, in programma dal 21 giugno al 7 luglio. La prima serata sarà però lunedì 17 giugno con l’incontro-intervista a Billy Costacurta.

La tradizionale kermesse gaviratese avrà come tema “Supereroi del quotidiano”.

«Partendo dal successo che i supereroi e le loro storie, i loro film, i loro fumetti – spiegano gli organizzatori – stanno vivendo in quest’epoca, ci interrogheremo su cosa può dire questo fenomeno alla nostra vita. Scopriremo allora che i supereroi non sono così lontani da noi, e che chiunque noi può essere un supereroe del proprio quotidiano, semplicemente prendendo sul serio le sfide che gli sono poste davanti. Cercheremo di approfondire la questione tramite l’esperienza di amicizia che da sempre caratterizza Giugno Sport, confrontandoci con temi che riguardano lo sport, l’educazione, la musica, l’attualità, la scienza, la solidarietà e il lavor»o.

La formula è quella che ha reso Giugno Sport un punto di riferimento dell’estate della Provincia di Varese da ormai trent’anni a questa parte: tornei – ai quali ci si può ancora iscrivere – di basket, calcio e volley (e ricorderemo tre grandi amici come Marco Zaninelli, Cristian Geron e Lucio De Luca, in tre memorial a loro dedicati) abbinati ad eventi, incontri e serate culturali/sportive aperte a tutti.

Il primo grande appuntamento sarà per il pomeriggio di lunedì 17 giugno (ore 14) in oratorio , all’incontro dal titolo “Marco Cattaneo incontra Billy a Costacurta”.

Interverranno il giornalista e presentatore Sky Sport Marco Cattaneo e l’ex calciatore e attuale talent Sky Sport Billy Costacurta, in un dialogo che partirà dal libro che i due hanno appena scritto (Zio Billy – il calcio e lo scolapasta), per poi parlare degli aneddoti della carriera di Costacurta e vertere sulla sua concezione dello sport e di ciò che ha dato alla sua vita. Il tutto, in un pomeriggio di oratorio estivo – eccezionalmente aperto a tutti, chiunque voglia partecipare – quindi alla presenza di centinaia di bambini. Al termine dell’intervento, ci sarà l’occasione di rivolgere domande a Costacurta, interagendo con i nostri ospiti. In questo pomeriggio aperto in particolare alla stampa e a tutto il pubblico verrà data anche lettura del programma di Giugno Sport.

Ricordiamo anche in particolare gli altri incontri a tema sportivo: il 28 giugno tornerà – dopo il grande incontro dello scorso anno – Lele Adani, opinionista di Sky Sport ed ex calciatore dell’Inter, che dialogherà con Silvio Baldini, allenatore della Carrarese. Il 5 luglio avrà luogo invece l’incontro con Lorenzo Minotti, storico capitano del Parma, per una serata dedicata al tema della fede nel mondo del calcio.

Non solo tornei ed eventi sportivi, perché Giugno Sport è ricco anche di altri incontri. Segnaliamo ad esempio quello con Giovanni Lucertini – curatore della mostra sul cardiochirurgo Giancarlo Rastelli – del 23 giugno. La serata successiva sarà presente Simona Atzori – ballerina e pittrice – e la pittrice Santina Portelli, per un in contro dal titolo “Infinito presente”. Il 25 giugno andrà in scena lo spettacolo-testimonianza “Non esistono ragazzi cattivi”, scritto e interpretato dai ragazzi della comunità Kayros, con l’intervento di don Claudio Burgio. Il 4 luglio, invece, avrà luogo un incontro sulla figura e la storia di Caterina Morelli.

Sarà aperta la mostra “Supereroi del quotidiano”, realizzata dal gruppo maturandi e universitari dell’oratorio di Gavirate, che si propone di far riflettere il visitatore sulla natura più̀ profonda dei supereroi e sul loro successo, attraverso testimonianze, video e interviste. Oltre a questa, anche la mostra “La prima carità al malato è la scienza. Giancarlo Rastelli. Un cardiochirurgo appassionato all’uomo”, che esamina la storia dello scienziato riconosciuto in tutto il mondo, anche e soprattutto dal punto di vista umano.

Giugno Sport è anche missioni e solidarietà: sostiene infatti l’opera di suor Lucia in missione a Maroua Mokolo e quella di don Carlo Crotti, direttore della “Casa del Giovane” di Pavia, per la quale verranno raccolte delle biciclette usate. Anche quest’anno, infine, sarà possibile sostenere l’associazione “Nell’amicizia di Zanco”, per promuovere una borsa di studio presso il Centro Formazione Musicale Santa Cecilia di Barasso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore