Alla scoperta dell’archeologia varesina: prima tappa ad Angera

Venerdì 5 luglio prima tappa in diretta del tour "V4U - Archeo" dedicato ai siti archeologici della provincia. Oltre al museo scopriremo anche i "panini millenari” e “gioielli di altri tempi” 

Il museo archeologico di Angera

Un tour tra i beni archeologici della provincia di Varese. Si parte venerdì 5 luglio dall’area archeologica di Angera e si andrà avanti fino a settembre, toccando altre 9 realtà, di cui ben 4 sono beni Unesco: l’area di Castelseprio Torba, il Monte San Giorgio, il Sacro Monte di Varese con il Monastero di San Francesco, l’Isolino Virginia. A cui si aggiungono: il Monastero di Cairate, l’area di Monsorino di Golasecca, la necropoli Longobarda di Arsago Seprio, e appunto l’area di Angera.

Tutti questi beni archeologici rientrano nel progetto “V4U – Archeo”, che mette insieme nove realtà economiche che hanno dato vita al progetto di valorizzazione dell’archeologia varesina. Il tutto con l’appoggio di Regione Lombardia e la supervisione della Sovrintendenza ai beni culturali. Tale progetto è la naturale prosecuzione di Varese4U, altro progetto realizzato negli anni scorsi e destinato alla promozione dei quattro beni Unesco della provincia di Varese.

Il primo giorno del tour di V4U – Archeo, in programma per venerdì 5 luglio, sarà dedicato ad Angera e al patrimonio archeologico distribuito sul suo territorio, per scoprirne segreti e curiosità. Oltre ai responsabili del museo, andremo alla scoperta di realtà del territorio che sono legate al mondo archeologico e a quello del turismo, con una particolare attenzione all’esperienza che chiunque potrà fare in quell’area. Oltre al museo scopriremo anche i panini millenari” e “gioielli di altri tempi”. 

L’approfondimento del 5 luglio ad Angera sarà possibile seguirlo sul sito di Varese4U, su Varesenews o direttamente sulla pagina Facebook Varese4U – Archeo. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore