Rapina a Monteggio: ritrovati ad Arcisate il furgone portavalori e l’autista rapito

L'episodio venerdì mattina poco dopo le 9 a Molinazzo di Monteggio, non lontano dal confine italiano. I banditi hanno rubato il furgone e portato via anche l'autista. Ingente il bottino

Polizia Cantonale

Svolta poco dopo mezzogiorno nelle indagini sulla rapina ad un furgone portavalori avvenuta questa mattina in Canton Ticino, a Molinazzo di Monteggio, non lontano dal confine con l’Italia segnato dal fiume Tresa, a poca distanza dalla dogana di Ponte Cremenaga. Sono stati infatti ritrovati in territorio italiano sia il furgone, sia l’autista dello stesso, rapito insieme al mezzo dai malviventi.

Ad entrare in azione 4 rapinatori armati. Stando ad una prima ricostruzione, un rapinatore ha minacciato con un’arma l’autista mentre  stava caricando il furgone e ne è nata una colluttazione. Un secondo autore si è nel frattempo impossessato del furgone. Sono poi fuggiti con dei veicoli, tra cui il furgone porta valori con a bordo pure l’autista, in direzione del confine.

Subito è scattato il dispositivo di ricerca in collaborazione con le Guardie di confine e le polizie comunali nonché le forze di polizia italiane. Le ricerche hanno poi permesso ai Carabinieri di ritrovare il furgone e l’autista in territorio italiano attorno a mezzogiorno. Quest’ultimo non ha riportato lesioni.

Quanto ai rapinatori, invece, sono riusciti a scappare mentre stavano arrivando i carabinieri, sulle loro tracce.

Sono stati abbandonati dai malviventi un’utilitaria, oggetti da scasso e soprattutto le cassette contenenti contanti per un ammontare in via di quantificazione ma che si aggirerebbe nell’ordine delle centinaia di migliaia di euro.

Circa 3 anni fa la polizia cantonale in collaborazione con quella italiana aveva sventato nella stessa zona la medesima modalità di rapina, con alcuni arresti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore