Mirko Rosa danneggia la casa prima dello sgombero e si dilegua

Intervento in massa davanti all'abitazione dell'ex-re dell'oro, condannato per false fatturazioni e altri reati. Allarme lanciato dai vicini che avevano sentito rumori anomali nel suo appartamento

Secondo trimestre 2015

Caos sulla Saronnese per la notizia di un uomo barricato in casa questa mattina, lunedì, intorno alle 11,30. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i carabinieri della Compagnia di Legnano e la Polizia Locale. L’uomo che si sarebbe barricato in casa è Mirko Rosa, noto personaggio della zona condannato per reati finanziari in seguito ad un’indagine della Procura di Busto Arsizio sulla sua catena di negozi compro oro.

Galleria fotografica

Sgombero per "Mirko Oro", casa circondata e lui "in fuga" 4 di 6

La Cassazione conferma le condanne per la banda di Mirko Oro

L’allarme sarebbe partito dai rumori di forti colpi all’interno della sua abitazione. Arrivate sul posto le Forze dell’Ordine hanno intimato all’uomo di aprire ma senza ottenere risposta. Per questo è stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco con l’autoscala.

Sembra che proprio questa mattina l’ufficiale giudiziario avrebbe dovuto eseguire lo sgombero dell’appartamento e che il Rosa non intendesse lasciarlo intero, nelle mani dell’ufficiale giudiziario. Per questo avrebbe distrutto alcuni arredi rimasti all’interno prima di lasciare l’immobile.

Quando le forze dell’ordine sono arrivate sul posto non sapevano che l’uomo se n’era già andato. Le ricerche di Mirko Rosa sono proseguite anche in altre zone dell’edificio che comprende anche alcuni negozi e in tutta l’area di Rescaldina e di Busto Arsizio.

(segui gli aggiornamenti su Legnanonews)

LA POSIZIONE DELL’AVVOCATO DI MIRKO ROSA

«Ma quale barricate? Mirko Rosa non era a casa»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 luglio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sgombero per "Mirko Oro", casa circondata e lui "in fuga" 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore