Bomba d’acqua nel nord della provincia

Violento temporale nella serata del martedì 20 agosto, intorno alle 19. Molte le chiamate ai vigili del fuoco

Violento temporale nella serata del martedì 20 agosto nel nord della provincia, intorno alle 19. Molte le chiamate ai vigili del fuoco e anche le segnalazioni da parte dei lettori. La bomba d’acqua è durata pochi minuti, ma è stata molto intensa e si è spostata in diverse zone della provincia, a partire Cocquio e Gavirate.
La bomba d’acqua si è abbattuta nella zona per circa un’ora e le chiamate ai vigili del fuoco hanno riguardato soprattutto la caduta di alcune piante. Non risulta vi siano persone ferite.

Galleria fotografica

Maltempo nel nord della provincia 4 di 12

Intorno alle 21 i volontari dell’intercomunale Valcuvia erano al lavoro per ripristinare la viabilità sulla Sp45 tra Castello Cabiaglio e Brinzio, tornata percorribile poco più tardi. Rimane interrotta la strada tra Cabiaglio e Brinzio.

Maltempo nel nord della provincia

Inoltre, tre squadre della protezione civile del Piambello sono impegnate dalle 19.30 sulla strada per Bedero nel taglio di grosse piante cadute sulla Strada Provinciale. La strada per Mondonico è chiusa causa caduta di due grosse querce. Per liberare la strada sono impegnati due mezzi ed un trattore. Presente anche il sindaco di Valganna. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Maltempo nel nord della provincia 4 di 12

Video

Bomba d’acqua nel nord della provincia 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore