AVIS e Comune insieme per sensibilizzare alla donazione

È un’opportunità non solo per l’associazione, ma per le stessa amministrazione locale

Il cippo Avis a Galliate Lombardo

La giunta del Comune di Uboldo il 5 settembre ha aderito alla proposta per promuovere una campagna di sensibilizzazione della donazione di sangue rafforzando il senso di solidarietà e sostenere la cultura del dono, ovvero siglare un accordo in cui si chiede che all’interno dell’Ufficio Anagrafe, il personale operativo, possa chiedere ai cittadini se desiderano ricevere informazioni dall’Avis su una futura adesione all’associazione.

Ulteriore atto per contribuire attivamente ad incrementare la partecipazione di cittadini che ci possono aiutare nella raccolta sangue nel rispetto del protocollo siglato in data 4 maggio u.s. tra Anci ed Avis Regione Lombardia.

È un’opportunità non solo per l’associazione, ma per le stessa amministrazione locale, insieme si può contribuire attivamente a promuovere ed incrementare la crescita e lo sviluppo della cittadinanza attiva e partecipata. Questo documento non fa altro che rafforzare la solidarietà e sostenere nella comunità l’importanza della cultura del dono, in particolare nei giovani, come gesto di partecipazione alla vita sociale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore