Spunta un fucile nella lite tra vicini e arrivano i Carabinieri

Il fucile era ad aria compressa ma essendo un vecchio modello è classificato ancora come "arma da sparo". L'uomo è stato quindi denunciato

carabinieri Busto

I Carabinieri della Stazione di Fagnano Olona hanno denunciato in stato libertà per i reati di minaccia aggravata e detenzione abusiva di armi un 60enne di Cairate, pensionato e incensurato. (foto di repertorio)

L’uomo, coinvolto in una lite per dissidi condominiali con il proprio vicino di casa, un 50enne, all’apice dell’alterco ha deciso di minacciare quest’ultimo mostrandogli un fucile.

Solamente dopo l’arrivo dei Carabinieri è stato accertato che l’arma era ad aria compressa ma essendo un modello piuttosto “vecchio”, lo stesso risulta giuridicamente classificato quale arma comune da sparo e, poiché è risultato detenuto senza alcun titolo e non denunciato alla competente Autorità di p.s. dal “detentore”, l’uomo è stato denunciato anche per il reato di detenzione abusiva di armi. Il fucile è stato sequestrato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore