Ciclabile, “completiamola anche verso la montagna”

Riunione tecnica giovedì sera per fare il punto sulla nuova posta che attraverserà la valle

lombardia generiche

Si è svolto ieri sera, 17 ottobre, presso il Municipio di Casalzuigno, un incontro sul tema della pista ciclabile Cuveglio Cittiglio.

Alla serata, promossa dalla Comunità montana Valli del Verbano e dal comune di Casalzuigno, sono stati presenti i sindaci e i delegati di Azzio, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Cittiglio, Gemonio, nonché il consigliere provinciale con delega a viabilità e trasporti Magrini.

In rappresentanza di Comunità montana il presidente Simone Castoldi e gli assessori Ballardin e Ballinari.

Obiettivo dell’incontro è stata la presentazione delle linee principali dell’intervento, che riveste importanza strategica per il territorio in quanto permetterebbe il collegamento della pista ciclabile che parte da Luino e attraversa la Valcuvia, con la pista Cittiglio Laveno, nell’ottica di un collegamento anche con la pista del Lago di Varese.

È stata, però, anche dell’occasione per ascoltare le esigenze e le valutazioni di alcuni soggetti o enti interessati al progetto. Significativo, in questo senso, l’assenso espresso dal territorio rappresentato dai sindaci di Brenta e Casalzuigno.

Da rimarcare la proposta del sindaco di Azzio, che ha manifestato l’intenzione di collegare al tratto in oggetti un ramo che porti verso monte, mentre la Provincia ha aperto alla possibilità di  intervenire con forme di finanziamento del progetto.
Alla riunione farà seguito la convocazione di un tavolo con i soggetti coinvolti, volto ad individuare le migliori soluzioni per portare a realizzare l’opera.

“Una riunione positiva – ha commentato il presidente Castoldi – che segna un nuovo passo verso il completamento della pista ciclabile, obiettivo perseguito da tempo. Abbiamo voluto procedere con un atteggiamento di coinvolgimento e ascolto di tutti gli attori: è il modo migliore per giungere a un esito favorevole e accolto positivamente dal territorio”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore