Una majorette con la penna in mano

Cristina Fenzi, aiuto insegnante, ha pubblicato lo scorso 14 ottobre il suo primo libro dal titolo “Il mio nome è Annabeth White"

Generico 2018

Una majorette del gruppo della Banda di Gerenzano al suo esordio come scrittrice. È Cristina Fenzi, aiuto insegnante, che ha pubblicato lo scorso 14 ottobre il suo primo libro dal titolo “Il mio nome è Annabeth White” (casa editrice Calibano Editore).

Narra di una giovane ragazza la quale a causa di una malattia, la Diparesi Spastica, non riesce a vivere con felicità. Vittima di Bullismo e derisioni non riesce ad accettarsi.

«Per quanto riguarda il mio aspetto personale, come autrice, ho sempre sognato di realizzare un progetto per poter dare un messaggio importante, sopratutto ai più giovani – spiega la scrittrice/majorette -. Con Annabeth posso dare voce a tematiche particolari che oggi giorno, purtroppo, sono ricorrenti ovunque. Mi è venuta l’idea, ho iniziato a scrivere ed ho contattato diverse case editrici: Calibano era la più indicata per me ed ho così deciso di accettare il loro contratto di edizione. Volevo fare qualcosa di importante per far riflettere le persone e aiutare allo stesso tempo».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.