Whirlpool, sciopero e blocco portinerie

Nello stabilimento di Cassinetta di Biandronno assemblee e due ore stop della produzione su ogni turno. Stamani chiuso l'ingresso a impiegati e mezzi

Sciopero Whirlpool 24/09/2019

La dichiarazione di Whirlpool, che di fatto chiude ogni possibile trattativa e prospettiva per lo stabilimento di Napoli, ha scatenato la reazione del Governo e del sindacato dei metalmeccanici. Ieri nello stabilimento di Cassinetta di Biandronno assemblea dei lavoratori e sciopero di due ore sul secondo e terzo turno. Questa mattina, mercoledì 16 ottobre, altre due ore di sciopero per il primo turno e blocco delle portinerie indetto dalla rsu di Fiom, Fim e Uilm.

Secondo Whirlpool Emea le soluzioni alternative alla riconversione del sito di Napoli non sarebbero compatibili con la sostenibilità nel lungo periodo. La multinazionale americana cesserà entro novembre la produzione di lavatrici nello stabilimento campano.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VERTENZA WHIRLPOOL

 

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore