Alex, un ragazzo educato con la passione per il calcio

Il ragazzo morto oggi, sabato 16 novembre, in un tragico incidente frequentava l’Isis Stein di Gavirate e giocava nel Varese Calcio a 5

alexandru liviu peia

Una giovane vita si è spezzata oggi, sulle curve della strada provinciale tra Gemonio e Caravate.

Alexandru Liviu Peia, che tutti conoscevano come Alex, 19 anni compiuti lo scorso 30 agosto, era un ragazzo pieno di vita.

Giocava a calcio nel Varese Calcio a 5 come portiere e frequentava la classe quinta dell’istituto superiore di Gavirate, lo “Stein”.

Proprio da scuola stava facendo rientro a casa, a Caravate, dopo le lezioni del sabato, prima che la sua auto sbandasse perdendo il controllo.

In paese era conosciuto e anche il sindaco Nicola Tardugno si dice addolorato: «Lo conoscevo, ci eravamo anche scontrati in campo qualche volta. Rispetto il dolore della famiglia ma mi sento di dire che lo aveva cresciuto con educazione».

Anche la sua squadra di calcio, il Varese Calcio a 5 ha voluto ricordarlo con un post su Facebook: «Non ci sono parole. Perdere un ragazzo giovane per una famiglia come la nostra è un duro colpo. Grande Peia, ora voli e pari lassù… non ti scorderemo mai e sarai sempre con noi. Ci stringiamo alla famiglia di Alex nel suo dolore. R.i.p. portierino».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore