A Besozzo torna la Babbo Natale Running

La gara, fissata per domenica 24 novembre con partenza alle 9.45 dal Piazzale della Stazione di Besozzo,

Babbo Natale Running

Torna anche quest’anno la Babbo Natale Running, la corsa podistica organizzata dal Comitato Commercianti di Besozzo, il cui ricavato sarà totalmente devoluto a sostegno della lotta alla trombosi.

Questa ottava edizione è dedicata alla memoria di Sergio Frasson, chimico di laboratorio, scomparso improvvisamente a 37 anni l’11 marzo 2016 per una ipertensione polmonare. L’intero ricavato sarà devoluto ad ALT – Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari – Onlus nel fondo SERGIO FRASSON che finanzia progetti interdisciplinari mirati ad individuare le cause delle Trombosi venose e delle Embolie polmonari idiopatiche (senza causa nota) in persone giovani.

La gara, fissata per domenica 24 novembre con partenza alle 9.45 dal Piazzale della Stazione di Besozzo, è aperta a tutti e prevede 3 circuiti adatti a tutte le esigenze: uno da 6.4 km, uno da 2 km e uno da 200 metri. I partecipanti sono invitati a vestirsi da Babbo Natale (cappello e abito verranno forniti al momento dell’iscrizione fino ad esaurimento scorte). Le iscrizioni sono raccolte presso L’Ottico Soma e il Bar Alambicco, oppure il giorno stesso della gara.

“Sergio era uno sportivo, amante della montagna e delle escursioni. Aveva uno stile di vita sano e attivo. La sua scomparsa ha lasciato parenti e amici sgomenti e straziati dal dolore. ALT si impegna quotidianamente per evitare che simili tragedie si ripetano, diffondendo una maggiore consapevolezza sulle malattie provocate da Trombosi, come Infarto, Ictus cerebrale, Embolia polmonare. Sono malattie estremamente diffuse – che colpiscono più del cancro – ma troppo spesso sottovalutate. Iniziative come queste, non solo aiutano la ricerca scientifica a progredire, ma ci permettono di far conoscere i sintomi, l’importanza della prevenzione e di cure rapide ed immediate, per evitare che quello che è accaduto a Sergio, accada ad altri. Si prevede che entro il 2030 i casi di malattie cardiovascolari saliranno a quasi 23 milioni: numeri impressionanti, che insieme possiamo contrastare. Il nostro ringraziamento va innanzitutto alla famiglia e agli amici di Sergio Frasson, che da anni sostengono il nostro lavoro e all’Associazione Commercianti di Besozzo per aver organizzato questa splendida iniziativa, anche perché la prevenzione parte proprio da una corretta alimentazione e da una regolare attività fisica. Una corsa dunque che fa bene a noi stessi, e fa bene alla ricerca.” – sottolinea la Dott.ssa Lidia Rota Vender, Presidente di ALT Onlus.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.