A cena con il sindaco, tra gnocco fritto (in tavola) e asfaltature da fare

Gianni Corbo aveva già sperimentato nella campagna elettorale del 2018. E ora la cena diventa una iniziativa stabile, per tenere il contatto con i besnatesi

Generico 2018

A cena con il sindaco: era un format elettorale, ora diventa una pratica anche per amministrare il paese. Protagonista, il primo cittadino di Besnate, Gianni Corbo, reduce quest’anno da una riconferma con largo margine.

«Dopo la costruttiva esperienza sperimentata durante la campagna elettorale, viene data continuità ad un’iniziativa che ha riscosso un impatto molto positivo. A cena con il Sindaco, vuole rappresentare un modo molto informale e colloquiale a cena per parlare della nostra Besnate con famiglie e cittadini besnatesi». Al tavolo ci finiscono una famiglia, il sindaco e due consiglieri, di volta in volta.

«Perché la politica e le istituzioni stiamo vicine alle gente possono essere sperimentate e attuate anche iniziative simpatiche e originali». C’è dentro un modo per costruire consenso e vicinanza agli elettori, un po’ come sta facendo anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala, con i suoi “caffè” spesso organizzati ne quartieri di periferia.

E se Sala a volte tocca temi e sfide che riguardano l’intero Paese (intendendo l’Italia), per Corbo c’è anche la concretezza dell’aggiornamento sulla realtà del paese (intendendo Besnate): così nella prima cena a Centenate il sindaco ha subito fronteggiato le domande su alcuni nodi della piccola frazione. Spiegando anche che, passata la pioggia, inizieranno anche i lavori di asfaltatura  della strada di accesso a Centenate, oggi malmessa.

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.