Finanza e imprese familiari, doppio incontro alla Liuc

Alle 16 il master in Merchant banking e private capital della Liuc Business school e alle 17 il barometro del family business europeo

liuc insegna

Oggi mercoledì 6 novembre all’Università Liuc di Castellanza sono previsti due incontri a distanza di poche ore. Il primo è alle ore 16 presso l’aula C229 dove si terrà il convegno di chiusura del master in Merchant banking e private capital  della Liuc Business school.  Il master  è un riferimento per la formazione di alcune tra le figure professionali più apprezzate nel comparto della finanza straordinaria. In occasione della consegna dei diplomi, viene proposto un momento di riflessione sul ruolo cruciale che il Private Equity è in grado di rivestire per le piccole e medie imprese nei processi di crescita e di accesso a nuovi mercati internazionali.

Interverranno: Federico Visconti, rettore dell’università  Liuc di Castellanza, e Francesco Bollazzi, coordinatore Master. La relazione principale sarà tenuta dalla professoressa Anna Gervasoni (foto sopra), che presenterà i risultati di una importante ricerca condotta dall’università Liuc  sul tema “Private Equity, creazione di valore ed internazionalizzazione“. A seguire una tavola rotonda che vedrà protagonisti Paolo Mascaretti (Partner KPMG), Gian Maurizio Argenziano (ad Arventia Investments), Maurizio Bernardi (partner Studio Pirola Pennuto Zei e associati),  Giorgio Colombo (ad Icma San Giorgio), Alessandro Settepani (managing director FitchRatings).

IL BAROMETRO DELLE IMPRESE FAMILIARI EUROPEE

Alle 17 presso l’auditorium si terrà un workshop dove saranno illustrati i risultati della survey “Il barometro delle imprese familiari europee” condotta da KPMG in collaborazione con l’EFB (European Family Business Federation) su un campione di oltre 1.600 imprese a proprietà familiare attive in 27 paesi europei, tra cui l’Italia.

La Liuc dedica al Family Business Management un percorso della laurea in Economia Aziendale, coordinato dal professor Salvatore Sciascia, con insegnamenti specifici in lingua inglese, e conduce un’intensa attività di ricerca sul tema, con particolare attenzione al ruolo dei giovani imprenditori nello sviluppo dell’impresa di famiglia.

«Le imprese familiari – commenta il rettore della Liuc, Federico Visconti – rappresentano la spina dorsale del nostro sistema imprenditoriale. Un “mondo” con regole e peculiarità ben precise, che meritano di essere sempre più approfondite per sviluppare a pieno le grandi potenzialità di queste aziende».

«Indagini come quella realizzata da KPMG – conclude  Sciascia – che ha tra l’altro il pregio di analizzare il fenomeno su scala europea, rappresentano un contributo importante per alimentare il confronto sul tema».

Durante l’incontro saranno approfonditi i principali trend che stanno avendo un significativo impatto sulle imprese familiari. Il workshop vuole diventare l’appuntamento annuale di riferimento per le imprese familiari.

Interverranno: Michela Conterno – LATI spa – imprenditore, Johan Bode – Advisor Governance e M&A di molte family company anche del territorio ma con notevole esperienza internazionale, Federico Visconti, rettore Università C. Cattaneo – Liuc, Silvia Rimoldi – partner KPMG- coordinatore del progetto, Massimo Ferrini Bronzoni – director KPMG –specialist in pianificazione finanziaria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.