Indagine Piazza Pulita, chiesto il rinvio a giudizio per altri sei

Si tratta di dirigenti e manager del Comune e delle partecipate oltre ad un candidato sindaco che avrebbe offerto a Fratus i suoi voti al ballottaggio in cambio di un posto nel cda di Amga

Nadia Calcaterra Procura di Busto Arsizio

Il sostituto procuratore Nadia Calcaterra ha chiesto il rinvio a giudizio per altre sei persone, tra manager, ex dirigenti e collaboratori di municipalizzate di Legnano, nell’ambito dell’indagine Piazza Pulita della Procura di Busto Arsizio sul giro di nomine e bandi pilotati per posizioni dirigenziali o consulenze in capo al Comune di Legnano e delle due società partecipate Amga ed Euro.Pa., che ha portato nei mesi scorsi all’arresto dell’ex sindaco Giambattista Fratus, del vicesindaco Maurizio Cozzi e dell’assessore Chiara Lazzarini. Per questi ultimi il processo è già iniziato.

Processo Piazza Pulita, svelato il nome dell’autore del dossier su Amga

A finire davanti al giudice per l’udienza preliminare saranno Paolo Pagani, ex dg Amga, Enrico Barbarese, dirigente per lo sviluppo organizzativo del Comune, Enrico Maria Peruzzi, ex dirigente comunale, Mirko Di Matteo, ex direttore di Euro.Pa., Catry Ostinelli, presidente di Amga e Luciano Guidi, candidato sindaco alle passate amministrative.

Per i primi cinque l’accusa è di aver collaborato con i tre principali indagati alla manipolazione di gare per posizioni apicali in municipalizzate e partecipate, per Guidi di aver offerto a Fratus i suoi voti al ballottaggio, ottenendo in cambio un posto per sua figlia del cda di una partecipata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore