L’inverno in Ticino fa rima con Rabadan

Da Bellinzona a Tesserete: il Carnevale è una delle feste più sentite e partecipate del territorio. Il Rabadan è l'evento più conosciuto ma ci sono anche Nebiopoli e la Stranociada

rabadan 2018

Si scaldano i motori per il Carnevale in Canton Ticino. Dal 17 gennaio prenderanno il via i primi eventi in attesa di una delle feste più partecipate e coinvolgenti del territorio. Il Carnevale ticinese coinvolge tutta la regione ed è una manifestazione di popolo a tutti gli effetti: da Bellinzona, con il re e la regina di Rabadan, a Chiasso, con la Repubblica di Nebiopoli, ma anche da Locarno a Biasca, sono numerosi gli appuntamenti carnevaleschi che in tutto il cantone riscaldano le fredde giornate invernali.

Galleria fotografica

rabadan 2018 4 di 39

IL CALENDARIO DEI CARNEVALI TICINESI

Con 150 anni di storia alle spalle, il Rabadan di Bellinzona è l’evento più conosciuto del Cantone. Prenderà il via il 20 febbraio e proseguirà fino al 25. A differenza di altri carnevali ticinesi, segue il rito romano: si inizia il giovedì con la consegna delle chiavi a Re Rabadan. Venerdì si svolge invece la sfilata mascherata dei bambini delle scuole elementari e materne del Bellinzonese, mentre il sabato è tradizionalmente legato all’esibizione musicale delle Guggen ticinesi e di oltre Gottardo. Gran finale domenica con il corteo mascherato nelle strade del centro cittadino.

Di rito romano è anche il carnevale di Nebiopoli a Chiasso. Nebiopoli si distingue dal Rabadan per l’assenza di un Re: il governo della città di confine durante i giorni di carnevale viene infatti assunto dal Primo ministro, il quale trasforma la città in Libera Repubblica Nebiopoli. Durante la “settimana repubblicana”, gruppi mascherati e Guggen trasformano le vie del centro in un luogo di divertimento a tutto campo. La festa culmina il martedì grasso con il corteo mascherato Nebiopoli, al quale partecipano molti carri, gruppi, bande e Guggen.

A Locarno, la “Stranociada” è l’appuntamento del venerdì sera a cui proprio non si può mancare, con la città vecchia invasa da maschere, tendine, Guggen, musica e divertimento puro fino alle prime ore dell’alba.

In varie località sparse nel cantone si festeggia soltanto alla fine della settimana di carnevale, secondo il rito ambrosiano. Biasca, Brissago ma anche Tesserete vantano i carnevali più affollati, con i loro cortei del sabato, carri e Guggen, le caratteristiche marching band che accompagnano le tradizionali sfilate in maschera.

Per saperne di più sulla tradizione del Rabadan

di
Pubblicato il 14 gennaio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

rabadan 2018 4 di 39

Galleria fotografica

la sfilata del Rabadan 4 di 57

Galleria fotografica

Tutte le foto del Rabadan 4 di 40

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore