Trovati 50 proiettili nei boschi del tradatese

Le munizioni, raccolte in un sacchetto, sono state ritrovate da un cacciatore di passaggio e risalgono alla seconda guerra mondiale

Generico 2018

Trovati oltre 50 proiettili nei boschi del tradatese. Il ritrovamento, avvenuto nei giorni scorsi, è stato effettuato da un cacciatore, in una zona molto interna dell’area boschiva di Tradate.

L’uomo ha subito avvisato i carabinieri della Compagnia di Saronno che hanno effettuato una prima indagine, scoprendo che i proiettili, rinvenuti in un sacchetto e ormai arrugginiti, risalgono alla seconda guerra mondiale.

Probabilmente erano stati nascosti sottoterra decine di anni fa e sono riemersi con i movimenti del terreno dovuti alle piogge. I proiettili, ormai inutilizzabili, sono quindi destinati alla distruzione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore