Famiglia senza casa, la situazione non si sblocca: “Aiutateci”

Continua il momento difficile della famiglia di Marnate che è stata sfrattata cinque giorni fa e da allora non ha un tetto. Cercano con urgenza un appartamento in affitto: "Possiamo pagare"

mani solidarietà famiglia generica

Valerio dorme da alcuni giorni in auto davanti al Comune di Marnate: ogni mattina va al lavoro, poi va dai parenti che accolgono il resto della famiglia di giorno e alle 21 si rimette di nuovo in auto per passare la notte. La sua storia l’abbiamo raccontata cinque giorni fa: ha perso la casa dove viveva per uno sfratto che è stato eseguito giovedì scorso. Nessuno, ci ha raccontato, ha voluto dargli una casa in affitto perché non offre abbastanza garanzie pur avendo lui un contratto a tempo determinato e lei un lavoro part time a tempo indeterminato.

Moglie e figlie (che hanno 10 e 6 anni) potranno dormire ancora per qualche giorno al caldo di una camera d’albergo, grazie ad un nuovo intervento dell’amministrazione comunale, ma non sarà così ancora per molto. Se la famiglia marnatese non troverà una soluzione abitativa il rischio è che finiscano in una casa famiglia.

Al telefono ha una voce che tradisce il pianto che sta per scoppiare: «Non riesco a trovare una casa in affitto in tutta la zona. Non solo a Marnate – racconta -. Quando capiscono che c’è di mezzo il Comune che pure mi vuole aiutare, tutti si tirano indietro. Ho anche dato i numeri delle agenzie che ho contattato ai Servizi Sociali ma anche a loro hanno detto no».

Valerio si chiede quando finirà questo momento difficile: «Mia figlia mi chiede ogni giorno se siamo in un film o se è la vita vera e io non so cosa rispondergli. Qualche proprietario si metta la mano sul cuore e ci aiuti. Abbiamo un lavoro entrambi e ora possiamo pagare l’affitto. Dateci una casa anche se da ristrutturare: ho lavorato nell’edilizia per molti anni e posso metterla a posto con le mie mani».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 25 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    Ma il Comune non potrebbe fare da garante nei confronti dell’eventuale locatore?

    1. Orlando Mastrillo
      Scritto da Orlando Mastrillo

      Buongiorno. Il comune intende garantire le risorse ma sono, da quanto ci è stato spiegato, le agenzie a non voler affittare a chi ha morosità pregresse o situazioni tali da non garantire il normale pagamento dell’affitto. Per assurdo, quando vengono a sapere che c’è il Comune di mezzo, le agenzie stringono ancora di più i criteri.

Segnala Errore