Da Milano a Malpensa in dieci minuti, la Regione crede al progetto del supertreno Hyperloop

Studio di fattibilità proposto da Fnm. La galleria da 1000 km/h costerebbe tra 20 e 40 milioni di dollari al km

Generico 2018

Viene presentato come sistema di trasporto del futuro, anche se richiederà enormi investimenti: è Hyperloop, l’ipotetico supertreno da mille e passa km all’ora.

Sistema futuribile, in cui crede Regione Lombardia, attraverso Ferrovie Nord Milano, la società partecipata che si occupa di ferrovie e infrastrutture: il consiglio di amministrazione di Fnm ha dato mandato al presidente Andrea Gibelli a «sottoscrivere una lettera d’intenti con Hyperloop Italia per uno studio di fattibilità sulla Cadorna-Malpensa».

Il collegamento tra il centro di milano e l’aeroporto verrebbe coperto in dieci minuti.

«Un’opera colossale per la sua complessità che ci consente di porre il cuore oltre l’ostacolo» ha detto Gibelli.

Lo studio di fattibilità fra Fnm e Hyperloop avrà una scadenza iniziale di sei mesi. È stato presentato da Gibelli insieme a Bibop Gresta, fondatore e Ad di Hyperloop Italia.

«L’Italia – ha spiegato – potrebbe essere il primo network al mondo con tecnologia Hyperloop». Di fatto oggi non esiste alcun sistema in sperimentazione, anche se a Tolosa esiste un prototipo del veicolo, che ora aspetta una linea vera di collaudo (ad oggi c’è solo un tubo di prova da 320 metri di linea, altre prove sono state effettuate con modelli in scala ridotta).

Ma quanto costerebbe la linea Milano-Malpensa? Il costo stimato per l’infrastruttura – è stato spiegato – varia «da 20 a 40 milioni di dollari al Km». Dunque una spesa di almeno 600 milioni di euro per coprire i trenta chilometri.

Generico 2018
Bibop Gresta, a sinistra nella foto, con i vertici di Fnm

«L’opportunità per il Paese e in primo luogo per la Lombardia – ha chiosato il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala – è quella di fare sistema con le università che stanno studiando tutte le innovazioni tecnologiche al servizio di un’idea che sta diventando un progetto non come spettatori ma come testimoni in prima fila. Questo significa portare la cultura dei distretti tecnologici aperti, delle tecnologie condivise, delle piattaforme su cui chiunque può dare un contributo di esperienza».

Hyperloop per Cadorna-Malpensa. M5S Lombardia: “Prima risolvere i problemi dei pendolari”.

«Mentre sulle linee ferroviarie lombarde i ritardi si accumulano, regione e FNM pensano ad investire su Hyperloop» ha commentato Nicola Di Marco, consigliere regionale del M5S Lombardia.
«La priorità per noi è un’altra: prima i pendolari! È necessario trovare una soluzione urgente per i problemi quotidiani dei viaggiatori, poi si può parlare di innovazione visto che al momento i treni regionali vanno più lenti di un calesse. Non si può pensare allo straordinario quando non si sa gestire nemmeno l’ordinario. L’innovazione è assolutamente fondamentale, è il futuro dei trasporti, ma deve essere affidata solo a chi sa gestirla ed oggi Regione e le sue controllate hanno dimostrato di non poterlo garantire».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore