Mille borracce alle scuole di 5 Comuni

Dieci tonnellate di plastica in meno grazie al progetto dell’azienda TD Group che ha donato le borracce a otto plessi di Azzate, Bodio Lomnago, Daverio, Cazzago Brabbia e Inarzo

borracce di plastica

Quasi 10 tonnellate di plastica in meno. Questo il risultato che si prefigge l’iniziativa voluta da TD Group, azienda di Galliate Lombardo specializzata in sistemi di pulizia professionale ed industriale, che oltre a donare più di 1.000 borracce agli alunni delle scuole materne e primarie e secondarie di primo grado di cinque Comuni della provincia di Varese, doterà un plesso scolastico di un purificatore d’acqua, così da permettere ai ragazzi di poter attingere acqua direttamente dall’acquedotto comunale.

La scelta del plesso in cui installare il purificatore avverrà valutando l’attenzione che i ragazzi dimostreranno nei prossimi mesi al tema ambientale.

Stando alle valutazioni del Life Cycle Assessment, in un anno questa operazione potrebbe portare al risparmio di 20 tonnellate di petrolio e oltre 170 di acqua, evitando l’immissione in atmosfera circa 20 mila tonnellate di Co2.

L’iniziativa ha interessato le scuole primarie di primo grado di Azzate e Bodio Lomnago, la secondaria di primo grado di Azzate e le materne di Azzate, Bodio Lomnago, Daverio, Cazzago Brabbia e Inarzo.

«Accogliamo con piacere l’iniziativa della TD Group; la nostra scuola è sempre stata attenta all’educazione ambientale dei nostri piccoli ospiti. La scuola dell’Infanzia di Azzate ha un giardino didattico recentemente ristrutturato nel quale i bimbi osservano giorno per giorno la crescita degli ortaggi da loro piantati e curati, una cucina interna dalla quale serviamo i pasti con stoviglie plastic free sanitizzate ogni giorno ed abbiamo nel corso dello scorso anno iniziato il percorso per la certificazione Green School che contiamo di raggiungere a breve», commenta l’iniziativa il presidente della scuola dell’Infanzia di Azzate Massimo Maffioli.

«Siamo convinti che la sensibilità ambientale debba partire dai giovani – spiega Diego Trogher, amministratore di TD Group -. L’esperienza maturata nel settore del Cleaning e delle pulizie industriali ci ha portati ad adottare soluzioni necessariamente sostenibili. Il tema ambientale deve essere affrontato oggi con azioni concrete: noi lo facciamo. Crediamo che anche i più giovani debbano essere messi nelle condizioni di dare una mano nella riduzione dei rifiuti. Dove iniziare? Dal consumo del PET perché l’Italia è il Paese europeo con il più alto consumo di acqua imbottigliata. Le borracce possono essere un primo passo; devono essere però utilizzate: per questo abbiamo deciso di dotare anche le scuole di depuratori, affinché i bambini possano riempirle senza timori quando vogliono. In TD inoltre, crediamo fortemente nella Responsabilità Sociale d’Impresa, compito delle aziende è anche quello di sostenere il territorio: in questa direzione – per noi chiarissima – si muove questa nostra azione».

«1000 borracce per 1000 bambini delle nostre scuole – sottolinea Gianmario Bernasconi, sindaco di Azzate -. Davvero una bella idea quella che oggi propone Diego Trogher, amministratore della TD Group. Un modo tanto semplice quanto efficace per trasformare un desiderio di attenzione all’ambiente, in azioni concrete, misurabili: tonnellate di petrolio non consumato, tonnellate di anidride carbonica non immessa in atmosfera. Un altro tassello che il nostro paese mette nell’attenzione alla qualità ambientale del mondo in cui viviamo. La casetta dell’acqua, la mensa della Scuola Primaria plastic free, con stoviglie lavabili, i percorsi pedonali protetti, per disincentivare l’utilizzo di veicoli a motore e, ora, le borracce per tutti i bambini. 1000 borracce, 1000 piccoli doni per la diffusione di una cultura amica dell’ambiente a partire dalle nuove generazioni, pronte ad adottare comportamenti più sostenibili e che ci hanno già dimostrato di avere attenzione e sensibilità rispetto ai temi del rispetto e della tutela dell’ambiente».

Il giorno venerdì 21 febbraio – presso la scuola dell’infanzia di Azzate in Via Cottalorda 4 – avverrà la consegna delle borracce alla presenza delle autorità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore