Bcc e casse rurali si mobilitano per la terapia intensiva

L'iniziativa unitaria degli istituti del credito cooperativo per rafforzare i presìdi di terapia intensiva e subintensiva degli ospedali, nonché di acquistare apparecchiature mediche

Bcc

“#Terapie intensive contro il virus. Le Bcc e CR ci sono!”. È L’iniziativa unitaria di solidarietà attivata dal sistema italiano del credito cooperativo. Obiettivo è rafforzare i presìdi di terapia intensiva e subintensiva degli ospedali, nonché di acquistare apparecchiature mediche, in coordinamento con il ministero della Salute.

L’iniziativa – che si propone di concretizzare almeno un’iniziativa per regione – è promossa dalle capogruppo dei gruppi bancari cooperativi, dalla Federazione Raiffeisen dell’Alto Adige e da Federcasse che ne cura anche il supporto tecnico.

Sono stati attivati tre conti correnti con la medesima denominazione “Terapie intensive contro il virus. Le BCC e le CR ci sono” presso rispettivamente Iccrea Banca, Cassa Centrale Banca e Cassa Centrale Raiffeisen sui quali potranno confluire i contributi delle singole Banche di Credito Cooperativo-Casse Rurali-Casse Raiffeisen e dei soci, collaboratori, clienti e comunità locali nelle quali opera il Credito Cooperativo.

Di seguito le rispettive coordinate bancarie:
Iccrea Banca. IBAN IT84W0800003200000800032006
Cassa Centrale Banca. IBAN IT58R0359901800000000145452
Cassa Centrale Raiffeisen. IBAN IT20Y0349311600000300058513

Nelle settimane scorse moltissime BCC-CR-Casse Raiffeisen hanno assunto singole iniziative a supporto di ospedali e unità sanitarie nei rispettivi territori. Nei tempi di difficoltà il credito cooperativo non ha mai mancato di rappresentare concretamente la propria vicinanza a soci, clienti e comunità locali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore