Fuori casa senza giustificazione, denunciati in 12 nel Luinese

In particolare le violazioni sono state accertate nei comuni di Dumenza, Luino, Marchirolo, Laveno Mobello, Cittiglio, Ferrera di Varese, Gemonio e Cuvio

controlli carabinieri marchirolo

Mercoledì 18 marzo nel pomeriggio i carabinieri della compagnia di Luino hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio con svariati posti di controllo sulla circolazione stradale su disposizione del comando provinciale di Varese per contrastare le eventuali inosservanze delle limitazioni sugli spostamenti.

In tutto sono state denunciate 12 persone che si trovavano fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo. In particolare le violazioni sono state accertate nei comuni di Dumenza, Luino, Marchirolo, Laveno Mobello, Cittiglio, Ferrera di Varese, Gemonio e Cuvio da parte del Nucleo Radiomobile di Luino e dei vari comandi di stazione carabinieri.

A Marchirolo, i carabinieri della locale stazione, oltre che contestare l’inosservanza del provvedimento della Presidenza del Consiglio a due persone, hanno denunciato alla procura della Repubblica un 45enne del posto anche per false attestazioni ad un pubblico ufficiale. L’uomo infatti aveva dichiarato di essere uscito per andare a fare la spesa presso un supermercato che, dalle verifiche successive, è risultato essere chiuso.

A Laveno Mombello, i Carabinieri della locale stazione, hanno denunciato due uomini residenti in comuni limitrofi che, all’atto del controllo, si trovavano nei pressi della stazione ferroviaria di Cittiglio. Entrambi risultano già recidivi alla stessa violazione. Tre ragazzi invece, sorpresi mentre tentavano di compiere un furto di lieve entità presso il supermercato di Laveno Mombello, sono stati denunciati per violazione delle disposizioni date dall’autorità perché provenienti da un altro comune limitrofo.

I militari della stazione di Cuvio nel corso dei controlli a Ferrera d Varese e Gemonio, hanno controllato 4 uomini, alcuni dei quali già conosciuti che si trovavano fuori abitazione senza alcuna giustificazione, motivo per il quale sono stati segnalati per la violazione prevista dal decreto del presidente del Consiglio dei Ministri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore