Corruzione a Induno, si celebrerà il processo con l’abbreviato

Tre le persone a giudizio: il dipendente comunale, il faccendiere e l'imprenditrice

corruzione generiche

Rito abbreviato. Alla fine si celebrerà in camera di consiglio di fronte al giudice per l’udienza preliminare il processo che vede imputati tre degli indagati per quel giro di presunte mazzette e altri reati a Induno Olona.

Le indagini della guardia di finanza portarono all’arresto nel novembre scorso di tre persone sulle 26 indagate e con le fiamme gialle che eseguirono ben 44 perquisizioni.

Una pioggia di reati contestati e fra questi corruzione, peculato, riciclaggio, reati in materia di appalti, fatture false e truffa ai danni del bilancio comunale per un “sistema“ che secondo l’accusa gravitava attorno a tre personaggi chiave che verranno dunque giudicati non con rito immediato, come originariamente definito e che era stato calendarizzato per il 3 marzo, bensì con un altro procedimento alternativo che non vedrà lo svolgersi della fase dibattimentale.

A maggio saranno dunque di fronte al Gup di Varese il geometra comunale Walter Bardelli, l’agente di commercio Davide Bergamasco e Silvana Moretti, titolare di un’impresa edile del capoluogo.

Dopo l’avviso di chiusura indagini per gli altri indagati in questa vicenda risulta imminente la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal pubblico ministero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore