In fuga dalla città: Ispra decide l’isolamento per chi si sposta nelle seconde case

Chi deciderà, in sfregio al decreto del 9 marzo, di spostarsi verso la propria seconda casa senza giustificati motivi, sarà obbligato a sottoporsi a due settimane di isolamento

Ispra varie

Il comune di Ispra ha adottato un’ordinanza per affrontare la possibile ricaduta sanitaria che potrebbe essere causata da proprietari di seconde case in fuga dalle città.

«A Ispra ci sono moltissime seconde case – spiegano gli amministratori –  Vista l’emergenza in corso e visto che i numeri stanno peggiorando, abbiamo deciso di adottare misure straordinarie per affrontare le possibili situazioni di esodo. Chi deciderà, in sfregio al decreto del 9 marzo, di spostarsi verso la propria seconda casa senza giustificati motivi, sarà obbligato a sottoporsi a due settimane di isolamento. Ciò a tutela di tutti i cittadini che si stanno impegnando per tutelare se stessi e gli altri, uscendo di casa solo per necessità e secondo i dettami del decreto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore