Incendio doloso alla scuola media Galvaligi di Solbiate Arno

Il fuoco divampato nella notte tra sabato 21 e domenica 22 marzo. Sul posto carabinieri e vigili del fuoco. Il sindaco Battiston: "Gesto inammissibile in un momento del genere oltretutto. Serve anche l'aiuto delle famiglie"

Incendio scuola Galvaligi

Incendio doloso alle scuole medie Galvaligi di Solbiate Arno.

Galleria fotografica

Incendio scuola media Galvaligi 4 di 8

A darne notizia il primo cittadino Oreste Battiston. L’atto vandalico è stato commesso nella tarda serata di sabato 21 marzo, intorno alle 23, quando i carabinieri e i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto. È bruciato del materiale depositato sotto la palestra dell’edificio scolastico. I vigili del fuoco intervenuti con un’autopompa hanno spento le fiamme e messo in sicurezza l’area. La restante parte della struttura è agibile, le indagini sono affidate ai carabinieri.

«L’incendio è stato causato, presumibilmente, da alcuni ragazzi, un atto vandalico inammissibile – scrive sul proprio profilo social Battiston -. Grazie all’intervento dei vigili del fuoco i danni non sono gravi. Verificheremo se nelle immediate vicinanze ci sono telecamere di privati, per cercare di risalire a chi ha causato questo danno. È intollerabile che in momenti così difficili persone, che dovrebbero rimanere a casa, vadano in giro per il paese a provocare danni che potevano diventare anche ingenti senza il pronto intervento dei Vigili del Fuoco. Ci sarebbero di aiuto anche le famiglie che, forse, si sono rese conto che non tutti erano a casa…».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 marzo 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Incendio scuola media Galvaligi 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da seve58

    E meno male che dovrebbe esserci il coprifuoco,ma vedo che la delinquenza, perchè solo così si può chiamare, riescono ad evadere dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, e girare in piena libertà.

  2. Scritto da Felice

    Non è colpa loro…la povera Generation Z si annoia a casa.

Segnala Errore