La storia letta al telefono ispira decine di palloncini

Dalla fantasia dei bambini che hanno ascoltato il racconto di Akiko, letta da Fabiolandia, l'idea di un progetto per creare nuove amicizie quando riapriranno gli asili

Generico 2018

Tra i libri letti al telefono ai bambini in questi giorni da Fabiola Argenta, titolare della libreria itinerante Fabiolandia, c’è anche la storia di “Akiko e il palloncino”, di Komako Sokai (edito da Babalibri).
Attraverso la coordinatrice pedagogica Claudia Contini la favola è stata condivisa anche con i piccoli alunni della Scuola per l’infanzia Maria Ausiliatrice di Luino (che conoscono bene Fabiola, spesso ospite del loro asilo)  e sono rimasti particolarmente colpiti dal racconto al punto da lasciarsene ispirare per i loro disegni.
Così in risposta alla favola la libraia ha ricevuto, tra i messaggi vocali di ringraziamento, anche una pioggia di palloncini coloratissimi.
E altri palloncini sono arrivati da altri bambini.

Galleria fotografica

I palloncini di Akiko 4 di 14

Da qui l’idea per un nuovo progetto: “Bambini disegnate i vostri palloncini, belli come quelli di Akiko, e conservate il disegno. Quando tutto questo sarà finito, potrete scambiare il palloncino colorato che avrete creato, bello e non inquinante – con quello dei compagni di classe, oppure scegliere di regalarlo ai bambini di altre classi che avranno condiviso l’iniziativa per un gemellaggio – spiega Fabiola – Così alla fine di questo periodo difficile ci regaleremo nuove amicizie”.

di
Pubblicato il 25 marzo 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I palloncini di Akiko 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore